Fiorentina-Roma 1-4 - Da Zero a Dieci - Il trend cambiato, 0-2 a Firenze dopo 20 anni e il bersaglio Pellegrini

22.12.2019 08:45 di Gabriele Chiocchio Twitter:    Vedi letture
Fonte: Redazione Vocegiallorossa - Gabriele Chiocchio
© foto di Daniele Mascolo/PhotoViews
Fiorentina-Roma 1-4 - Da Zero a Dieci - Il trend cambiato, 0-2 a Firenze dopo 20 anni e il bersaglio Pellegrini

0 - Non ci sono possibilità che la Roma molli il quarto posto fino almeno al 5 gennaio, per un Natale e una fine di 2019 all’insegna della serenità.

1 - Stavolta arriva davvero il primo gol stagionale di Lorenzo Pellegrini, che corona con la rete del 3-1 una prestazione maestosa a livello di qualità individuale.

2 - La Roma non andava sullo 0-2 a Firenze da oltre 20 anni, vale a dire dal 3 ottobre 1999, quando il match finì 1-3 con un parziale di 0-3 - doppietta di Cafu e gol di Tommasi - sporcato dalla rete dell’allora viola Batistuta.

3 - Tre gol su calcio di punizione in stagione per Aleksandar Kolarov: meglio di lui solamente Lionel Messi. Non male.

4 - Quattro gol e quattro marcatori diversi: Džeko è tra questi, ma non dipendere da un solo terminale offensivo non è necessariamente uno svantaggio.

5 - Erano solamente 15 le vittorie ottenute dalla Roma sul campo della Fiorentina prima del successo di ieri sera, il quinto nelle ultime 8 sfide, per un trend ormai cambiato.

6 - Sesto gol stagionale tra campionato ed Europa League per Nicolò Zaniolo, che chiude così il 2019, anno della sua esplosione.  

7 - Il 7 che ha sulla maglia non somiglia neanche lontanamente al disegno di un bersaglio, ma Pellegrini è stato ancora una volta obiettivo di tiro a segno: dopo Istanbul, arriva un altro oggetto tirato da un individuo presente sugli spalti.

8 - Prima di ieri sera, Amadou Diawara aveva giocato solamente 8 partite su 16 in campionato: poche ne sono bastate per renderlo un imprescindibile di questa squadra.

9 - Cinque spazzate e quattro intercetti, totale 9, per Chris Smalling, che rischiava di non giocare e che ha dato il suo consueto grande contributo a una fase difensiva che resta molto positiva in relazione alla vocazione offensiva della squadra.

10 - Doppia cifra raggiunta in stagione per Edin Džeko, che lascia alle sue spalle l’anno che poteva chiudere la sua esperienza alla Roma, prolungata invece dal rinnovo del contratto. Decisamente provvidenziale.