Borussia Mönchengladbach-Roma 2-1 - Da Zero a Dieci - La fatica a vincere in Europa, il campo difficile da risalire e la presenza silenziosa di Zaniolo

08.11.2019 21:40 di Gabriele Chiocchio Twitter:    Vedi letture
Fonte: Redazione Vocegiallorossa - Gabriele Chiocchio
Borussia Mönchengladbach-Roma 2-1 - Da Zero a Dieci - La fatica a vincere in Europa, il campo difficile da risalire e la presenza silenziosa di Zaniolo

0 - Nelle uniche due occasioni in cui si è trovata in svantaggio in questa stagione, la Roma non ha rimediato neanche un punto, finendo sconfitta.

1 - Resta un 1 nella casella delle vittorie della Roma in questa edizione dell’Europa League. Tanta, troppa fatica, al di là degli episodi.

2 - Quella contro il Borussia Mönchengladbach è appena la seconda sconfitta in 15 gare di fase a gironi di Europa League per la Roma.

3 - Il miglior rifinitore della serata è stato ancora una volta Jordan Veretout, con tre passaggi chiave. Sarebbero stati quattro, e probabilmente un assist, se Pastore avesse agganciato quel pallone da lui giocato nel secondo tempo.

4 - Quattro tiri in porta per parte, che hanno prodotto un gol ciascuno: a sparigliare, la scivolata nella sua porta di Federico Fazio.

5 - Cinque punti dopo quattro partite è il (magro) bottino ottenuto fino adesso in Europa League. Ne serviranno quasi altrettanti (perché 5 in due partite è ovviamente impossibile farne) per avere la certezza di superare il turno.

6 - Federico Fazio ha tentato 6 lanci lunghi, mettendone a segno 4: un segnale della pressione costante dei giocatori del Borussia Mönchengladbach, che hanno reso più difficile del solito alla Roma risalire il campo da dietro.

7 - Quattro dribbling, due passaggi chiave e un tiro per Nicolò Zaniolo, magari poco appariscente ma sempre presente. Il 22 ha anche rischiato di replicare il gol della gara di andata, con identiche modalità.

8 - Ingresso così così quello di Diego Perotti, ancora lontano dalla forma migliore.

9 - Solamente 9 passaggi effettuati da Justin Kluivert, altra conferma che di fatto era lui il centravanti della squadra.

10 - Dieci minuti di recupero costano alla Roma tre punti in due partite. Punti pesanti, non solo per la qualificazione in sé ma anche per lo sforzo che la Roma dovrà mettere in Europa League fino alla fine del girone.