COVID-19 - Incidenza e indice Rt in aumento, 17 regioni a rischio moderato. 794 nuovi casi in Venezuela. Lopalco: "La circolazione virale sta aumentando"

31.10.2021 20:16 di Danilo Budite Twitter:    vedi letture
COVID-19 - Incidenza e indice Rt in aumento, 17 regioni a rischio moderato. 794 nuovi casi in Venezuela. Lopalco: "La circolazione virale sta aumentando"
Vocegiallorossa.it

Sono 4.878 i positivi ai test COVID-19 individuati nelle ultime 24 ore, secondo i dati del ministero della Salute. I tamponi molecolari e antigenici per il coronavirus effettuati nelle ultime 24 ore in Italia sono 474.778, il tasso di positività è all'1%. Come di consueto, Vocegiallorossa.it fornirà LIVE le ultime notizie.

20:16 - A meno di cento giorni dal via delle Olimpiadi Invernali, la capitale cinese torna ad ampliare le misure contro la pandemia: sospesi i banchetti, limitazioni per mostre, forum ed eventi aziendali. L'ente per l'aviazione civile cinese ha ridotto i voli internazionali da e per il Paese asiatico, portandoli a 408 alla settimana per tutta la durata dell'inverno.

19:47 - "Portare assistenza sanitaria a tutti, dopo i problemi degli ultimi 2 anni". Lo ha detto il presidente turco Recep Tayyip Erdogan a margine del G20 di Roma. "Usare la sanità come strumento di pressione politica e di ricatto è il peggiore degli errori. Siamo all'ultimo stadio di un vaccino turco e vogliamo condividerne i risultati con tutti", ha detto.

19:15 - Con l’arrivo dell’inverno e la diffusione delle varianti, come la nuova Delta plus, si stanno verificando aumenti di contagi in tutti i Paesi del mondo, compresa l’Italia. L’obiettivo della campagna di richiamo è generare una risposta immunitaria più ampia così da proteggere la popolazione, e specialmente i fragili, dalle recrudescenze del virus. Dal parere dell’Agenzia europea del farmaco e i Paesi Ue, fino agli Usa e il Sud America

18:00 IL BOLLETTINO DI OGGI

17:00 - "Sto valutando se è possibile" emanare "un'ordinanza di divieto di assembramento", ha annunciato il sindaco Roberto Dipiazza. Preoccupano i dati sui contagi, dopo le manifestazioni no Green pass dell'ultimo periodo. "Il focolaio più significativo" in città è collegato proprio ai cortei, ricorda il vicepresidente del Friuli Venezia Giulia, Riccardo Riccardi. 

15:55 - "In questo momento il green pass è fondamentale, ci consente di tenere aperti i tutti i luoghi della cultura, della socializzazione, i luoghi della formazione, le scuole e università". Lo ha detto il ministro della Salute Roberto Speranza a 'Mezz'ora in più'

14:24 - "Siamo pronti con la terza dose da somministrare ai docenti e al personale della scuola". A dirlo è l'assessore alla Sanita' del Lazio, Alessio D'Amato, rispondendo alla domanda se si stia pensando nel Lazio di dare una priorita' al mondo della scuola per la somministrazione della terza dose. "La nostra linea - spiega l'assessore - e' dopo 180 giorni terza dose per tutti"

13:45 - "Siamo pronti con la terza dose da somministrare ai docenti e al personale della scuola". A dirlo è l'assessore alla Sanità del Lazio, Alessio D'Amato, rispondendo alla domanda se si stia pensando nel Lazio di dare una priorita' al mondo della scuola per la somministrazione della terza dose. "La nostra linea - spiega l'assessore - è dopo 180 giorni terza dose per tutti"

13:19 - "Siamo convinti che una volta intrapresa la strada vaccinale non la di può interrompere, abbiamo da subito chiesto al ministro Bianchi di dare una priorità al mondo della scuola sulla terza dose. Tuttavia siamo altrettanto convinti che andrebbero intraprese anche altre strategie di attacco". A dirlo è il segretario della Uil Scuola Pino Turi. "Il tracciamento - denuncia - che è stato abbandonato, va ripreso, anche perché una parte lo stanno facendo e a spese loro tutti quelli che stanno facendo i tamponi per ottenere il green pass. Questa pandemia di sta rivelando piena di ostacoli e difficoltà che forse meritano strategie diversificate da affiancare alla vaccinazione". 

12:52 - Il rapporto dell'intelligence Usa sulle origini del COVID-19, pubblicato venerdì, "è di natura assolutamente politica ed è falso". Lo ha detto il portavoce del ministero degli esteri cinese, Wang Wenbin, aggiungendo che Washington deve "smettere di attaccare la Cina". "Non importa quante volte questo rapporto viene pubblicato e quante versioni sono state elaborate perché non cambia nulla rispetto alla natura assolutamente politica e falsa di questo documento", ha affermato Wang Wenbin.

12:23 - I casi di coronavirus in Russia continuano a salire, con 40.993 infezioni confermate nelle 24 ore, ovvero un nuovo record. Lo conferma il centro nazionale di lotta al virus. I morti sono stati invece 1.158, in lieve calo rispetto ai giorni precedenti. 

12:00 - Quattro denunce da parte della polizia per la manifestazione no green pass di ieri a Milano. La polizia ha identificato sei persone e ne ha accompagnate tre in Questura. La manifestazione, fa sapere la polizia, "era stata preavvisata" ed "era stato presentato un definito percorso da seguire", ma "ha vissuto due episodi in cui i manifestanti hanno disatteso quanto dichiarato: la prima volta all’altezza di viale Monte Santo quando un robusto spezzone del corteo che si stava sviluppando lungo l'itinerario convenuto ha deviato per indirizzarsi verso via Galilei, generando, per l'ennesimo sabato, confusione e disagio al traffico". 

11:41 - "In verità sono stati sempre tutti molto rispettosi e attenti, ho trovato un clima molto positivo nei confronti del nostro paese, che viene visto come un modello per come abbiamo affrontato la ripartenza dopo il COVID-19" e per il fatto che "c'è un forte ancoraggio all'Europa e una spinta verso un'Europa più solida, integrata e che funzionino i progetti di investimento. Tutto ciò che guardano e si aspettano i leader è che sappiamo spendere bene i soldi europei, questo si aspettano dall'Italia". Lo ha detto il segretario del Pd, Enrico Letta.

11:15 - Il Consiglio di Stato ha respinto i ricorsi presentati da alcuni docenti contro l'obbligo del Green pass a scuola. In due distinti decreti, la Terza Sezione presieduta da Franco Frattini ha confermato la decisione del Tar del Lazio spiegando che le presunte violazioni della privacy "sono contraddette sia dall'avvenuto pieno recepimento delle indicazioni del Garante della Privacy" sia "dal dato puramente tecnico e non contestato con argomenti credibili, secondo cui la lettura con app dedicata esclude ogni conservazione o conoscibilità del dato identitario personale, salvo l'accertamento della autenticità del certificato verde, elemento essenziale allorché emergono sempre più frequenti casi di falsificazione e di commercio di certificati verdi falsi".

10:52 - Istigazione a disobbedire alle leggi dello Stato e resistenza, Sono alcune delle accuse per cui la Digos della Questura di Torino ha segnalato una quindicina di persone alla procura di Torino per le manifestazioni No Vax e No Green pass organizzate senza preavviso in queste settimane. La notizia è stata anticipata sulle pagine locali dal quotidiano la Repubblica e confermata all'ANSA da fonti qualificate. Si tratta di anarchici e di esponenti di Forza Nuova la cui posizione e' ora al vaglio della procura.

10:02 - "Vaccinatevi: la circolazione virale sta aumentando. Non fatelo per gli altri, ma per voi stessi. Tutte le stupidaggini che qualcuno racconta sulla possibilita' di curare il Covid-19 con questa o quell'altra terapia miracolosa sono, appunto, stupidaggini": lo scrive su Facebook l'assessore alla Sanità della Regione Puglia, Pierluigi Lopalco.

09:17 - Il Venezuela ha rilevato 794 nuovi casi di covid-19 nelle ultime 24 ore, portando il numero totale di casi a 406.239 dall'inizio della pandemia

08:30 - Nel periodo 6-19 ottobre, l'Rt medio calcolato sui casi sintomatici è stato pari a 0,96, in deciso aumento rispetto alla settimana precedente (era 0,86). L'Rt atteso, in sostanza il dato proiettato alla prossima settimana, vede un ulteriore aumento a 1,14, quindi sopra la soglia epidemica. A livello nazionale l'incidenza arriva a 46 casi di Covid per 100mila abitanti, rispetto ai 34 della scorsa settimana. Solo 3 regioni risultano classificate a rischio basso, le restanti 17 a livello moderato. Salgono ricoveri ordinari, stabili terapie intensive.