COVID-19 - Il bollettino odierno: 7.567 positivi, 182 vittime. In Serbia migliora la situazione. Negli Usa via la mascherina per i vaccinati. Umbria, Tesei: "Spostiamo il coprifuoco alle 23:00"

14.05.2021 22:44 di Redazione Vocegiallorossa Twitter:    Vedi letture
 COVID-19 - Il bollettino odierno: 7.567 positivi, 182 vittime. In Serbia migliora la situazione. Negli Usa via la mascherina per i vaccinati. Umbria, Tesei: "Spostiamo il coprifuoco alle 23:00"
Vocegiallorossa.it

L'emergenza Coronavirus continua a non dare tregua non solo in Italia, ma in tutto il pianeta. Come di consueto, il Ministero della Salute ha condiviso il bollettino contenente gli aggiornamenti relativi alla diffusione del COVID-19 in Italia. Sono 7.567 i nuovi contagi su 298.186 tamponi processati. Le vittime nelle ultime 24 ore sono 182, in totale 123.927. Vocegiallorossa.it vi aggiornerà LIVE con tutte le principali notizie.

22:44 - Con due ordinanze - la n.16 e la n.17 -  firmate in tarda serata il presidente della Regione Christian Solinas ha prorogato di nuovo, stavolta fino al prossimo 28 maggio, le misure anti-Covid disposte lo scorso marzo per disciplinare gli arrivi in Sardegna. I passeggeri dovranno, quindi, registrarsi prima dell'imbarco, o sul portale della Regione o sull'app 'Sardegna sicura', e arrivare vaccinati: in alternativa, dovranno sottoporsi a test antigenici rapidi in porti e aeroporti o, entro 48 ore dall'arrivo, in strutture autorizzate oppure stare in isolamento fiduciario per 10 giorni.(br)Confermate anche le restrizioni per i proprietari di seconde case provenienti da altre regioni: potranno raggiungerle solo per comprovate esigenze lavorative, necessita' documentate o per motivi di salute. Continueranno, dunque, i controlli agli arrivi affidati dal 22 marzo scorso al Corpo forestale regionale.

22:30 - In Serbia il miglioramento della situazione epidemiologica ha indotto le autorita' ad annunciare oggi nuovi allentamenti delle misure restrittive. Da alcuni giorni il numero dei contagi è sceso sotto quota mille e i decessi quotidiani si sono ridotti. Per questo, l'unita' di crisi per la lotta al covid, tornata a riunirsi oggi, ha consentito misure meno rigorose per i saloni di parrucchieri dove sara' possibile la presenza di piu' persone, sempre nel rispetto dell'obbligo di mascherina e distanziamento di 2 metri. Sara' possibile inoltre lo svolgimento di congressi e conferenze con la presenza fino a cento persone, mentre se il trend positivo proseguira' e si arrivera' al 50% di persone adulte vaccinate, dal 21 giugno sara' consentita l'organizzazione di eventi collettivi quali feste di laurea, matrimoni e altre riunioni - sempre ovviamente nel rispetto degli accorgimenti di prevenzione anticovid. Le vaccinazioni somministrate finora in Serbia, che ha 7 milioni di abitanti, sono oltre 3,8 milioni, con 1,6 milioni di persone che hanno avuto anche la seconda dose. I vaccini somministrati  sono quattro - il cinese Sinopharm, il russo Sputnik V, AstraZeneca e Pfizer-BioNTech, con forte prevalenza del cinese e russo. Si possono vaccinare tutti, indipendentemente dalla fascia di età.

21:38 - In Calabria è immunizzato - ha ricevuto cioe' le due dosi di vaccino - il 60,09% dei 138.517 over 80. La media nazionale e' del 76,87%. La prima dose e' stata somministrata al 70,27% (media Italia 88,51%). Lo rivela il report settimanale sui vaccini pubblicato dalla struttura commissariale. Nella fascia di eta' 70-79 anni, gli immunizzati, su 185.899 anziani, sono il 19,31% (Italia 20,40%) mentre la prima dose e' stata somministrata al 60,96 (Italia 75,16%). Per i 15.534 ospiti delle Rsa, e' immunizzato l'83,37% (Italia 81,91%) mentre la prima dose e' stata somministrata al 100% (Italia 97,44%). Tra il personale sanitario, quantificato in 46.862 unita', e' immunizzato l'89,03% (Italia 82,50%) e la prima dose e' andata al 99,22% (Italia 96,19%). Sui 46.350 operatori scolastici, è immunizzato il 6,23% (Italia 11,86%) e ha ricevuto la prima dose il 59,51 (Italia 77,17%). 

21:11 - Sono 176.271 le prenotazioni per le vaccinazioni anti-Covid registrate in Veneto dalle ore 16.00 di oggi, quando le agende sono state aperte online anche alla fascia di età 40-49 anni. Lo rende noto la Regione. Il dato e' aggiornato alle ore 20.15. Dal primo aprile le prenotazioni per le somministrazioni sono in tutto 1.241.860. 

20:45 - "La prossima apertura delle prenotazioni agli over 40 è utile ai fini programmatici, ma il focus nazionale rimane sugli over 80, visto che ne mancano ancora molti all'appello". Lo ha detto il commissario per l'emergenza Covid Francesco Figliuolo, a margine della sua visita in Trentino Alto Adige. In ogni caso, ha aggiunto il generale, "con l'ordinanza numero 6 del 9 aprile, c'è stato un notevole incremento delle percentuali di over 80 e fragili vaccinati in tutte le regioni unitamente a un calo netto e repentino di ricoveri, terapie intensive e decessi"

20:06 - Ok al documento con le indicazioni per la vaccinazione anti-Covid nei luoghi di lavoro, che individua le classi di priorità e che è stato "trasmesso alle Regioni", con cui "siamo pronti ad avviare la campagna vaccinale, contestualmente alla disponibilità di dosi". Lo fa sapere il ministro del Lavoro, Andrea Orlando: "Si inizia da coloro che in questi mesi di emergenza sanitaria hanno contribuito a non far fermare il Paese nei settori essenziali: dai lavoratori del commercio al dettaglio e della grande distribuzione nel settore alimentare, agli addetti ai trasporti, dai lavoratori della ristorazione ai servizi alla persona".

19:40 - Il governo di Berlino reinserisce, da domenica prossima, la Gran Bretagna tra le 'zone a rischio' Covid per la presenza, seppur "limitata", della variante indiana. Lo ha annunciato il Robert Koch Institut. Il Regno Unito, con un'incidenza settimanale di contagi di 21,9 su centomila abitanti, era finora uno dei pochi Paesi in Europa non considerati zona a rischio dalla Germania.

19:15 - La sperimentazione dei voli Covid tested, che vede la sua estensione a Canada, Giappone e Emirati Arabi Uniti prevista con un'ordinanza del ministro della Salute, Roberto Speranza, era stata avviata da Aeroporti di Roma lo scorso mese di settembre sulla tratta Roma-Milano in partnership con Alitalia, Regione Lazio e l'Istituto Spallanzani. Con lo stesso protocollo, avevano poi fatto seguito a Fiumicino i voli, tutt'ora attivi, sulla tratta New York JFK-Roma operati da Alitalia, Delta Airlines e American Airlines; New York Newark EWR-Roma, della United Airlines, e Atlanta-Roma di Delta Airlines. "Un progetto, questo, che, ormai rodato, è stato i fortemente promosso da Adr che da tempo ha alacremente lavorato per la sua estensione anche ad altre tratte".

18:21 - Il bollettino odierno: 

• Attualmente positivi: 339.606
• Deceduti: 123.927 (+182)
• Dimessi/Guariti: 3.683.189 (+13.782)
• Ricoverati: 14.910 (-591)
• di cui in Terapia Intensiva: 1.860 (-33)
• Tamponi: 62.405.408 (+298.186)

Totale casi: 4.146.722 (+7.567, +0,18%)

18:15 - Nelle Marche sono state 2, dopo le 7 di ieri, le vittime correlate al Covid-19 registrate nelle ultime 24 ore: si tratta due uomini, un 57enne di Ancona e un 87enne di Montefano (Macerata), entrambi avevano patologie pregresse. Lo si apprende dal terzo bollettino quotidiano del Servizio sanitario regionale. Sono diventati 2.990 i decessi dall'inizio della crisi pandemica, 46 dall'inizio del mese: 1.681 uomini e 1.309 donne, con un'età media di 82 anni.

17:40 - Sono 26.141.926 le dosi di vaccino contro il Covid-19 somministrate in Italia, l'88,4% del totale di quelle consegnate, che sono finora 29.583.060: nel dettaglio 19.988.280 Pfizer/BioNTech, 2.583.100 Moderna, 6.668.880 Vaxzevria (AstraZeneca) e 342.800 Janssen (J&J). Sono state vaccinate 14.693.346 donne e 14.693.346 uomini. E' quanto si legge nel report online del commissario straordinario per l'emergenza sanitaria aggiornato alle 17.13 di oggi. Le persone immunizzate con entrambe le dosi sono 8.163.050 (13,78% della popolazione). 

16:33 - In Spagna si inizia a programmare la vaccinazione contro il covid delle persone dai 40 anni in giu'. Il piano piu' ottimista finora riportato è quello della Castiglia La Mancia, che punta a iniziare nell'ultima settimana di giugno, secondo dichiarazioni del governatore Emiliano Garcia-Page ai media iberici. Come riporta El Pais, poco dopo anche l'assessore alla Sanità dell'Estremadura, Jose' Maria Vergeles, ha fatto sapere che si proverà a iniziare con gli under 40 prima della fine del mese prossimo. Madrid e la Catalogna contano di iniziare a luglio. Per quanto riguarda la fascia d'età precedente secondo l'ordine delle priorità, quella tra i 49 e i 40 anni, almeno 11 regioni prevedono le prime iniezioni per giugno, riporta la televisione pubblica spagnola Rtve. 

16:07 - "Non vaccinate i bambini ma date le dosi a Covax": è la richiesta di Tedros Adhanom Ghebreyesus, direttore generale dell'Oms. Lanciato nell'aprile 2020 dalla stessa Organizzazione Mondiale della Sanità, Covax è il programma di collaborazione globale per accelerare lo sviluppo, la produzione e la parità di accesso per tutti i Paesi ai vaccini contro il Covid-19. 

15:38 - Il secondo anno di pandemia da Covid-19 è sulla buona strada per diventare "molto piu' mortale" del primo. Lo ha detto il direttore dell'Oms Tedros  Adhanom Ghebreyesus. 

15:18 - Nel Regno Unito, potrebbero essere anticipate le seconde dosi di vaccino anti-Covid e introdotti lockdown locali per fronteggiare la variante indiana che comincia a preoccupare in maniera seria. Sono 4 i morti registrati nella settimana tra il 5 e il 12 maggio (sui 97 decessi in totale) proprio per la variante indiana, che comunque non dovrebbe essere piu' letale (è solo piu' contagiosa) del coronavirus tradizionale. Il ministro della Salute, Nadhim Zahawi, ha anticipato che tra le misure previste si valuta anche la vaccinazione dei più giovani nelle famiglie in cui ci sono piu' generazioni conviventi. Giovedi' i casi nel Regno Unito sono piu' che raddoppiati, arrivando a 1.313 rispetto ai 520 registrati il 5 maggio. Il premier Boris Johnson ieri ha comunque escluso che ci siano indicazioni che consiglino di rallentare le misure di allentamento del lockdwon in Inghilterra. Il prossimo grande allentamento delle restrizioni è previsto per il 17 maggio.

14:31 - La Francia estende l'obbligo di quarantena ad altri quattro Paesi, tra cui la Colombia, per frenare la diffusione del coronavirus. Secondo quanto annunciato oggi dal governo di Parigi, l'obbligo di quarantena di dieci giorni viene esteso a Colombia, Bahrein, Costa Rica e Uruguay. In Francia, dodici Paesi, tra cui Brasile, India. Sudafrica, Argentina e Turchia, sono già sottoposti a tali restrizioni anti-Covid.

14:20 - In Toscana sono 235.772 i casi di positività al coronavirus, 529 in più rispetto a ieri (511 confermati con tampone molecolare e 18 da test rapido antigenico). I nuovi casi sono lo 0,2% in più rispetto al totale del giorno precedente. I guariti crescono dello 0,5% e raggiungono quota 214.299 (90,9% dei casi totali). Oggi sono stati eseguiti 11.444 tamponi molecolari e 11.849 tamponi antigenici rapidi, di questi il 2,3% è risultato positivo. Sono invece 7.915 i soggetti testati oggi (con tampone antigenico e/o molecolare, escludendo i tamponi di controllo), di cui il 6,7% è risultato positivo. Gli attualmente positivi sono oggi 14.974, -3% rispetto a ieri. I ricoverati sono 1.117 (48 in meno rispetto a ieri), di cui 182 in terapia intensiva (5 in meno). Oggi si registrano 17 nuovi decessi: 6 uomini e 11 donne con un'età media di 78,3 anni. Questi i dati - accertati alle ore 12 di oggi sulla base delle richieste della Protezione civile
nazionale - relativi all'andamento dell'epidemia in regione

13:50 - Il ministro della Salute ha firmato un'ordinanza che prevede solo il tampone negativo per l'ingresso dagli Stati dell'Unione Europea e dell'area Schengen, oltre che da Gran Bretagna e Israele.

13:30 - Sospetto focolaio di variante indiana a bordo di una petroliera attraccata di fronte a Sarroch, destinazione la raffineria Saras, sulla costa sud occidentale della Sardegna. Dell'equipaggio originario dell'India fanno parte 23 persone e su 21 tamponi analizzati dal laboratorio del Policlinico di Cagliari, 13 hanno dato esito di positività al Covid-19. Di questi, 11 sono asintomatici e 2 con sintomi (un paziente li presenta lievi, l'altro ha necessità di ricovero). Ora si attende lesito del sequenziamento per stabilire la natura della variante che, secondo quanto apprende l'ANSA, è presumibilmente indiana. Il mercantile, secondo quanto anticipato dal quotidiano L'Unione Sarda, è arrivato ieri mattina per attraccare al pontile della Saras a Sarroch per operazioni di scarico e carico di greggio. Ma prima di attraccare, alla centrale operativa è arrivata subito la comunicazione della presenza a bordo di varie persone con sintomi Covid. Da lì è scattata la procedura prevista in queste circostanze: la nave è rimasta in rada e a bordo sono saliti i medicici dell'Usmaf (Ufficio di sanità marittima, aerea e di frontiera) e dell'Ats per testare l'equipaggio. Ora, apprende l'ANSA da fonti dell'assessorato della Sanità, "tutto è sotto controllo e preso in carico, si valuta il da farsi".

13:00 - A metà maggio ripartono le attività balneari e le piscine all’aperto. Tra ombrelloni, sdraio e segnaletica, gli operatori del settore sono al lavoro per permettere ai cittadini di godersi bagni e sole, nel rispetto dei protocolli e delle misure per la sicurezza anti-Covid.

12:30 - La Grecia da oggi aprirà le porte ai turisti che hanno ricevuto il vaccino russo contro il coronavirus Sputnik V. Lo ha detto il ministro del turismo greco. La Grecia, popolare meta turistica per i russi, è il primo Paese europeo ad aprire le sue frontiere ai vaccinati con Sputnik V. Atene dunque non richiederà piu' ai turisti vaccinati la quarantena di sette giorni all'arrivo, ha detto il ministro del turismo greco Harry Theocharis all'associazione russa dei tour operator. I turisti russi dovranno presentare un certificato di vaccinazione o un risultato negativo del test Covid-19 preso entro 72 ore prima del volo. I passeggeri saranno anche testati a caso all'arrivo, ha detto Theocharis. Se il test risulterà positivo, i turisti saranno isolati in alloggi pagati dal governo greco. Le autorità dovrebbero chiarire la data di inizio dei voli diretti regolari tra la Russia e la Grecia la prossima settimana, ha riferito il sito web statale RIA Novosti.

12:00 - Dalla mezzanotte di oggi, 14 maggio, sono aperte le prenotazioni per le classi di età 52 e 53 anni, ovvero per i nati nel 1969 e 1968. Le cittadine e i cittadini possono prenotarsi tramite il sito SaluteLazio, https://prenotavaccino-covid.regione.lazio.it/. Lo comunica in una nota l'assessorato alla Sanità e Integrazione sociosanitaria della Regione Lazio. 

11:30 -  Sono 134 i pazienti positivi al tampone per la ricerca Sars-CoV-2 ricoverati al momento allo Spallanzani di Roma. Di questi, 25 pazienti sono ricoverati in terapia intensiva. I pazienti dimessi e trasferiti a domicilio o presso altre strutture territoriali sono finora 2.652. Questo è il bollettino odierno dell'istituto.

11:00 - Secondo le stime dell'Istituto Superiore di Sanità, gli acquisti su canali online di e-commerce, per il settore delle bevande alcoliche hanno "conosciuto un'impennata nel 2020 tra il 181 e il 250% nell'home delivery"

10:35 - Le nuove linee guida dei Cdc, la massima autorità sanitaria federale: le persone completamente vaccinate possono smettere di indossare la mascherina e di rispettare la regola del distanziamento sociale, sia all'aperto sia negli ambienti al chiuso. L’obiettivo è dare un'ulteriore spinta alla campagna di vaccinazione. Il presidente è stato il primo a raccogliere le nuove raccomandazioni, presentandosi per la prima volta senza protezione alla conferenza stampa nel Rose Garden della Casa Bianca. 

10:12 - Sono oltre 8 milioni gli italiani che hanno ricevuto entrambe le dosi del vaccino.

9:45 - Il Governatore della Regione Umbria, Donatella Tesei, è intervenuta per chiedere di spostare il coprifuoco almeno alle 23:00: "Darebbe un grandissimo aiuto alle attività economiche - le sue parole riportate dal sito di SkyTg24 -. Da tempo io e gli altri colleghi presidenti di Regioni ripetiamo che effettivamente il coprifuoco, attualmente alle 22:00, di fatto impedisce di far lavorare anche i ristoranti che hanno la possibilità di farlo all'aperto. Riteniamo che non ci sia differenza per questa ulteriore ora in più che invece può garantire di far lavorare attività che sono state chiuse per tanto tempo"

9:35 - Il sito di SkyTg24 riporta che in India sono avvenuti 4.000 decessi ieri per il terzo giorno consecutivo.

9:25 - Le nuove linee guida dei CDC, la massima autorità sanitaria federale statunitense: le persone completamente vaccinate possono smettere di indossare la mascherina e di rispettare la regola del distanziamento sociale, sia all'aperto sia negli ambienti al chiuso.