COVID-19 - Il bollettino di oggi. Il Tirolo è zona a rischio. Due positivi all'Atletico Madrid. Parziale riapertura in Austria. Dubbi sull'efficacia del vaccino AstraZeneca. 171 nuovi casi nelle Marche. Lockdown in Trentino Alto-Adige

08.02.2021 20:29 di Redazione Vocegiallorossa Twitter:    vedi letture
COVID-19 - Il bollettino di oggi. Il Tirolo è zona a rischio. Due positivi all'Atletico Madrid. Parziale riapertura in Austria. Dubbi sull'efficacia del vaccino AstraZeneca. 171 nuovi casi nelle Marche. Lockdown in Trentino Alto-Adige
Vocegiallorossa.it

L'emergenza Coronavirus continua a non dare tregua non solo in Italia, ma in tutto il pianeta. Come di consueto, la Protezione Civile ha reso noti i dati relativi alle ultime 24 ore. Sono stati effettuati 144.270 tamponi e individuati 7.970 nuovi positivi al COVID-19. Nell'ultimo giorno sono morte 307 persone affette da Coronavirus per un totale di 91.580 decessi dall'inizio dell'epidemia. Il tasso di positività è del 5,5%.

20:29 - "Oggi nel Lazio è record di vaccinati sono oltre 9 mila le somministrazioni odierne. Per gli over 80 non si sono registrate assenze e sono state somministrate tutte le 3.601 dosi prenotate per la giornata odierna. Arriviamo così a 25 mila over 80 già vaccinati e oggi si supera la quota delle 240 mila dosi somministrate complessivamente e di queste circa 110 mila persone hanno già completato il percorso vaccinale". Lo comunica l'Unità di Crisi COVID-19 della Regione Lazio.

19:30 - Secondo quanto scrive Sky TG 24, l'Olanda prolungherà il coprifuoco fino al 2 marzo.

18:22 - Le 3 varianti che l’ISS indica come quelle più monitorate sono quella inglese, quella brasiliana e quella sudafricana. Per la prima, spiega l’Istituto superiore di sanità, “i vaccini sembrano essere pienamente efficaci”, mentre per le altre due “potrebbe esserci una diminuzione nell'efficacia", secondo quanto scrive Sky TG 24.

17:36 - Il bollettino di oggi:

• Attualmente positivi: 419.604
• Deceduti: 91.580 (+307)
• Dimessi/Guariti: 2.133.523 (+15.082)
• Ricoverati: 21.670 (+297) di cui in Terapia Intensiva: 2.143 (+36)
• Tamponi: 34.506.996 (+144.270)

Totale casi: 2.644.707 (+7.970, +0,3%)

16:18 - Altri due casi positivi al Covid-19 per l'Atlético Madrid: si tratta di Thomas Lemar ed Héctor Herrera, che si aggiungono così a Carrasco, Hermoso, Joao Félix e Dembélé. Una situazione che inizia a preoccupare, tuttavia secondo quanto riportato da Marca l'incontro in programma questa sera contro il Celta, che chiude il 22° turno de LaLiga, non sarebbe a rischio.

16:01 - L'Austria dichiara "zona a rischio" la regione del Tirolo, lanciando per l'area di confine all'Italia un avvertimento di viaggio. In particolare, e' la diffusione della variante sudafricana del corona virus il motivo che spinge il governo di Vienna a sconsigliare fortemente "i viaggi non necessari" in questa regione. Stando alle valutazioni degli esperti, sono state segnalate in Tirolo almeno 293 casi di questa versione mutata del Covid, di cui circa 140 sono casi 'attivi'. E' stato lo stesso cancelliere Sebastian Kurz dichiarare che "e' necessario ridurre al livello di estrema necessita'" i viaggi verso la regione. Il ministro alla Salute Rudi Anschober, inoltre, ha aggiunto che la situazione viene monitorata minuto per minuto "e che sono possibili misure aggiuntive in ogni momento".

14:18 - In Toscana sono 139.141 i casi di positività al Coronavirus, 523 in più rispetto a ieri (517 confermati con tampone molecolare e 6 da test rapido antigenico). I nuovi casi sono lo 0,4% in più rispetto al totale del giorno precedente. L'età media dei 523 nuovi positivi odierni è di 45 anni circa (il 18% ha meno di 20 anni, il 23% tra 20 e 39 anni, il 29% tra 40 e 59 anni, il 22% tra 60 e 79 anni, l'8% ha 80 anni o più. I guariti crescono dello 0,2% e raggiungono quota 124.089 (89,2% dei casi totali). Oggi sono stati eseguiti 5.782 tamponi molecolari e 2.127 tamponi antigenici rapidi, di questi il 6,6% è risultato positivo. I ricoverati sono 803 (45 in più rispetto a ieri), di cui 112 in terapia intensiva (4 in più). Si registrano 15 nuovi decessi: 8 uomini e 7 donne con un'età media di 77,5 anni.

14:00 - Luca Zaia, presidente della Regione Veneto, ha rilasciato le seguenti dichiarazioni durante la consueta conferenza stampa indetta presso la sede della Protezione Civile di Marghera (VE): "Nelle ultime 24 ore, in Veneto, si sono registrati 442 nuovi casi di positività al Coronavirus. Sono stati effettuati 14.569 tamponi per un'incidenza, quindi, del 3,01%. Oggi in regione sono 26.930 le persone positive, 317.278 dall'inizio dell'emergenza".

13:30 - La Fnomceo (Federazione nazionale degli ordini dei medici chirurghi e degli odontoiatri) ha reso noto che il computo dei medici morti in Italia durante la pandemia legata al COVID-19 ammontano attualmente a 312. Gli ultimi due sono Bruno De Luca, medico radiologo, e Roberto Puleo, medico anestesista in pensione che continuava ad esercitare.

13:00 - In Austria, dopo il terzo lockdown, riaprono scuole, negozi, parrucchieri e musei anche se persistono le preoccupazioni di contagio attraverso la diffusione delle nuove varianti del Coronavirus. Le misure verranno allentate a partire da oggi, lunedì 8 febbraio, anche se rimarranno in vigore alcune restrizioni: chi andrà dal parrucchiere, ad esempio, dovrà mostrare un risultato negativo al test per il COVID-19 che abbia al massimo 48 ore. Nei negozi, i clienti devono indossare mascherine protettive e non quelle in tessuto. Ristoranti e hotel, invece, restano chiusi e le autorità dicono che non riapriranno questo mese.

12:30 - La Cisl Scuola ha chiesto un'audizione al CTS (Comitato Tecnico Scientifico) ed una revisione del Protocollo di sicurezza per gli Istituti scolastici asserendo che "a causa della dichiarata minore copertura vaccinale di AstraZeneca rispetto ai più efficaci vaccini Pfizer e Moderna. La decisone di inserire il personale della scuola nelle priorità della campagna vaccinale e soprattutto di utilizzare il vaccino AstraZeneca, è stata assunta senza alcun coinvolgimento né del Comitato Tecnico Scientifico né dei Sindacati".

12:00 - Nelle ultime 24h, sono stati individuati 171 nuovi casi di positività al COVID-19 nella Regione Marche (il 26,8% rispetto ai 637 tamponi processati). Il totale dei positivi dall'inizio della crisi pandemica è arrivato a toccare i 58.312 casi.

11:30 - Da oggi, lunedì 8 febbraio, a domenica 28 febbraio il Trentino Alto-Adige sarà soggetto ad un nuovo lockdown. Saranno chiusi negozi, bar e ristoranti mentre le scuole saranno in didattica a distanza. Aperti, invece, nidi ed asili. Sarà vietato lasciare il Comune di residenza se non per comprovate motivazioni di lavoro, studio, salute o esigenze di necessità.

11:00 - Francesco Vaia, direttore sanitario dell'Ospedale "Lazzaro Spallanzani" di Roma, ha rilasciato le seguenti dichiarazioni durante la conferenza stampa per l'avvio della vaccinazione nella Regione Lazio degli Over 80: "Credo che le parole oggi non servano. Sono convinto che da qui nasca una certezza: noi sconfiggeremo il virus. I vaccini e gli anticorpi monoclonali sono le due armi strategiche che ce lo faranno sconfiggere. Abbiamo messo in campo macchina poderosissima a cui non corrisponde in questo momento la stessa disponibilità dosi". 

10:30 - Come riportato dal sito di SkyTg24al San Matteo di Pavia è stata sperimentata una nuova terapia cellulare contro le complicanze polmonari acute e a lungo termine. La terapia ha fatto effetto sui due pazienti cui è stata somministrata, che sono stati dimessi.

10:09 - La Cina torna ad avere zero contagi interni, con appena 14 persona contagiate provenienti, però, dall'estero.

10:03 - Parte oggi nel Lazio la vaccinazione per gli over 80. Sono oltre 214.000 coloro che si sono prenotati, come riporta il sito di SkyTg24.

9:45 - Come riferito dal sito di SkyTg24, uno studio del San Raffaele dimostrerebbe l'efficacia dell'antiffiamatorio dell'anakinra per ridurre la mortalità.

9:30 - Oggi terminano i 21 giorni di quarantena di Zaniolo, risultato positivo lo scorso 18 gennaio. Da domani, il giocatore giallorosso potrà uscire di casa.