Napoli-Roma 1-1 - Cosa dicono gli xG - Finisce la serie positiva in difesa, ma la prova resta in linea con le precedenti. GRAFICA!

19.04.2022 22:55 di Gabriele Chiocchio Twitter:    vedi letture
Fonte: Redazione Vocegiallorossa - Gabriele Chiocchio
Napoli-Roma 1-1 - Cosa dicono gli xG - Finisce la serie positiva in difesa, ma la prova resta in linea con le precedenti. GRAFICA!

Negli ultimi anni è stato sviluppato un nuovo tipo di dato che può aiutare ad analizzare ciò che è successo nelle partite di calcio e il rendimento delle squadre. Si tratta del dato degli Expected Goals, vale a dire un numero che quantifica, in media, i gol che si segnano in una partita dai tiri che si prendono durante la gara. Un numero non indiscutibile, in quanto sono stati sviluppati diversi modelli che danno dei risultati diversi (anche se tendenzialmente simili), e al quale non si può ridurre l’intero andamento di un match, ma che può aiutare a dare contezza di determinate situazioni in modo più freddo. Ecco l’analisi di Napoli-Roma, con i dati di understat.com.

PAREGGIO DA RIVALUTARE - Il conto degli expected goals “spurio” parla di un pareggio giusto: 1,30 Napoli, 1,35 Roma. Andando più in profondità si scopre, però, che i giallorossi hanno fatto un po’ di più degli appena 0,05 expected goals di differenza. 0,76 è infatti il valore del calcio di rigore realizzato da Lorenzo Insigne, primo tiro della partita del Napolli; il valore complessivo degli altri 8 tiri è 0,54, in linea con le prove difensive fornite dalla Roma nelle ultime 10 partite. Nel primo tempo la Roma non ha mai tirato (la traversa è un tentativo di autogol di Osimhen, che non entra nel conteggio), nel secondo invece ha effettuato 8 tentativi, superando una volta la soglia degli 0,30 xG - con il colpo di testa di Abraham, valore 0,41 - e ha sfiorato questo valore in altre tre occasioni : un tiro di Pellegrini da 0,24 xG, il colpo di testa di Mancini da 0,23 xG e  un tiro di Zaniolo da 0,28. Curiosità: la Roma ha trovato il pareggio con un tiro di El Shaarawy da 0,09 xG, che in quel momento portava in perfetta parità il conteggio a 1,30.

FINE DELLA SERIE - Si è dunque interrotta - ma non con eccessivi demeriti - la serie di 10 gare in cui la Roma ha concesso meno di 1 xG. La quota non veniva superata dal 2-4 contro l’Empoli, quando la Roma lasciò 1,23 xG in una gara che conduceva per 4-0 alla fine del primo tempo. Per trovare l’ultima gara senza risultato pieno in cui sono stati concessi 1 o più expected goals bisogna ritornare al famigerato Roma-Juventus 3-4 del 9 gennaio, quando il totale fu 1,45, ed era appena 0,32 prima di quei 7 maledetti minuti.

I NUMERI DI KARSDORP - Rick Karsdorp ha fornito un cross valso 0,41 expected goals, sprecato da Abraham. L’olandese è il secondo difensore per expected assist forniti con 4,84, alle spalle del solo Juan Cuadrado che è a quota 6,16. Il numero 2 giallorosso lo scorso anno era arrivato a quota 5,35 in 34 partite giocate, quest’anno è sceso in campo 31 volte ma giocando già più minuti: 2618 a 2552.

Expected goals di Napoli-Roma 1-1
Expected goals plot di Napoli-Roma 1-1