Inter-Roma 1-2 - Cosa dicono gli xG - Gara vinta in sicurezza, difesa sulla scia di tante altre partite. GRAFICA!

02.10.2022 21:30 di Gabriele Chiocchio Twitter:    vedi letture
Fonte: Redazione Vocegiallorossa - Gabriele Chiocchio
Inter-Roma 1-2 - Cosa dicono gli xG - Gara vinta in sicurezza, difesa sulla scia di tante altre partite. GRAFICA!

Negli ultimi anni è stato sviluppato un nuovo tipo di dato che può aiutare ad analizzare ciò che è successo nelle partite di calcio e il rendimento delle squadre. Si tratta del dato degli Expected Goals, vale a dire un numero che quantifica, in media, i gol che si segnano in una partita dai tiri che si prendono durante la gara. Un numero non indiscutibile, in quanto sono stati sviluppati diversi modelli che danno dei risultati diversi (anche se tendenzialmente simili), e al quale non si può ridurre l’intero andamento di un match, ma che può aiutare a dare contezza di determinate situazioni in modo più freddo. Ecco l’analisi di Inter-Roma, con i dati di understat.com.

IN SICUREZZA - Senza grandi picchi ma senza neanche eventi strani come in Roma-Atalanta, i giallorossi hanno vinto la partita: 1,04 a 0,76 è il conto degli expected goals in favore dei giallorossi, che non è più ampio solamente in virtù del maggior numero dei tiri, la quasi totalità dei quali velleitari, tentati dai nerazzurri, 15 a 10. Gli ospiti hanno infatti creato l’unica grande chance della partita, il colpo di testa convertito da Smalling per un valore di 0,47 xG, e secondo tiro di più alto coefficiente, il tentativo di Abraham da 0,16.

COME FOSSE UNA GARA QUALUNQUE - Il leit-motif dell’inizio di stagione della Roma è stato un rendimento difensivo importante, con tante gare concluse non lasciando alcuna occasione agli avversari. Così è stato anche questa volta, perché il gol del momentaneo 1-0 di Dimarco nasce da un tiro da 0,09 xG, e nessuno dei 15 tiri dei nerazzurri ha superato la soglia degli 0,10. Una prova in fase di non possesso in linea con le altre, contro però un avversario ben più quotato.

COME SI VINCE LA PARTITA? - I due gol segnati dalla Roma riflettono i due modi in cui si può segnare un gol. Dybala ha convertito un tiro da 0,06 xG: dei quattro gol segnati in campionato dal numero 21, tre sono arrivati da tiri a bassissimo coefficiente e solo uno, quello del 2-0 contro il Monza, da una grande occasione. L’altro è proprio una big chance messa in porta da Smalling, dopo i tanti sprechi delle scorse settimane: un gol simile a quello segnato sempre dall’inglese lo scorso anno in Atalanta-Roma, quando il numero 6 arrivò a sfruttare una chance da 0,60 xG. È comunque una giocata codificata in grado, se ben eseguita, di generare grandi occasioni.. 

UN TIRO, UN GOL - Nelle scorse settimane avevamo parlato dell’importanza dei calci d’angolo: stavolta il gol decisivo è arrivato da un piazzato indiretto e da queste situazioni di gioco la Roma ha generato un totale di 1,01 xG. Il bilancio dunque è in sostanziale pareggio, ulteriore segno di efficacia da palla da fermo.

Expected Goals di Inter-Roma 1-2
Expected Goals Plot di Inter-Roma 1-2