Pradè: "Sappiamo i rischi che corriamo ma noi crediamo in Adriano"

27.05.2010 20:52 di Giulia Spiniello   Vedi letture
© foto di Image Photo Agency
Pradè: "Sappiamo i rischi che corriamo ma noi crediamo in Adriano"

"E' stata una giornata importante". Cosi' Daniele Pradè, direttore sportivo della Roma, dopo l'incontro con Adriano a Rio de Janeiro. L'attaccante brasiliano è sempre più vicino al club giallorosso. "Siamo venuti qui per vedere quali fossero le motivazioni del ragazzo. Ci è piaciuto, abbiamo passato una giornata con lui e con la sua famiglia. Sotto l'aspetto sportivo non ci saranno problemi, verrà a Roma tra il 7 e il 12 giugno e incontrerà il presidente Sensi", spiega Prade' ai microfoni di Sky Sport 24.

"Ci piace questa sua voglia di sposare la Roma sappiamo i rischi che corriamo, ma ci siamo confrontati parecchio con tutto lo staff, con la dottoressa Sensi, Bruno Conti, Montali e il nostro allenatore e noi ci crediamo. E' una scommessa che vogliamo vincere. Adriano è un calciatore importantissimo, se è in condizioni atletiche perfette ed è motivato è uno dei migliori attaccanti al mondo. Mi ha colpito la motivazione del ragazzo, Adriano qui è un idolo, basta vedere il seguito che ha. Ci piace questa sua voglia di venire a tutti i costi. Ha anche offerte più importanti della nostra, ma lui vuole la Roma".

Quanto allo stato della trattativa, Pradè esprime fiducia ma anche prudenza: "La mia esperienza mi insegna che finchè non ci sono firme nel calcio le cose non sono mai fatte. Speriamo bene, le prerogative giuste ci sono tutte".