Pedullà: "Richards, gli occhi della Roma"

13.10.2013 14:41 di Gabriele Chiocchio  Twitter:    vedi letture
Fonte: alfredopedulla.com
Pedullà: "Richards, gli occhi della Roma"
Vocegiallorossa.it
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

Di seguito l'articolo dell'esperto di mercato Alfredo Pedullà, tratto dal suo sito ufficiale alfredopedulla.com:

Un ragazzo della contea di West Midlands (Inghilterra centrale) ha stregato laRoma, che vuole continuare a vincere e a sognare in grande, in attesa del big match di venerdì prossimo contro il Napoli. Nel mercato di gennaio Walter Sabatini volerà a Manchester, sponda City, per regalare l'ennesimo grande colpo al sergente Garcia e ai tifosi giallorossi. Gli occhi della Roma sono esclusivamente su Micah Lincoln Richards, nato a Birmingham il 24 giugno del 1988.  Un difensore roccioso, veloce ed abile nel gioco aereo, per conferire maggiore spessore a una retroguardia già forte, che in sette partite di campionato ha incassato appena un gol. Sabatini ha fiutato l'affare ed è pronto a sferrare l'assalto decisivo, ma servirà prima trovare una nuova sistemazione all'argentino Burdisso. Inoltre la concorrenza è agguerrita, perché sul forte giocatore inglese ci sono club del calibro di Real Madrid, Arsenal e Bayern Monaco. Il numero 2 del City negli ultimi anni ha trovato poco spazio sia con Mancini, che con l'attuale allenatore Pellegrini. Tuttavia ha ancora due anni di contratto che lo legano ai citizens. Micah è cresciuto nel Chapeltown, (distretto di Leeds) dove frequentò l'Archbishop Cranmer CofE Primary. L'allenatore della squadra scolastica, David Moore, lo ha fatto debuttare all'età di sette anni. Nel 2001 Micah si trasferisce a Manchester, direzione City,gioca la sua prima partita il 22 ottobre del 2005 contro l'Arsenal. subentrando a partita in corso. Mentre il 12 febbraio 2006 contro il Chaltron Athletic fece il suo esordio da titolare. Da allora conquistò stabilmente il posto nell'undici di base della squadra, ottenendo anche la nomination per il miglior giovane giocatore della squadra per la stagione 2005-2006. Segnò un gol nei minuti di recupero durante una partita di FA Cup contro l'Aston Villa. Subito dopo l'incontro, intervistato da Garth Crooks, in diretta sulla BBC One, definì il suo gol con il termine "fucking hell". Una volta Richards si infuriò con l'allenatore Stuart Pearce, davanti alle telecamere di Sky Tv, a causa di una sostituzione. Il giovane difensore fu calmato da Paul Dickov, dopo aver gettato via la maglia e imprecato vistosamente. Segnò il suo secondo gol ancora nel recupero, nel pareggio per 1-1 contro l'Everton al Goodison Park. Il 16 settembre del 2007 indossò la fascia di capitano per la prima volta, diventando il più giovane capitano delManchester City di sempre. 
Nel 2011 durante l'ultimo allenamento del City prima della partita con i gunners, si è reso protagonista di un diverbio che stava per sfociare in rissa con Mario Balotelli in seguito a un intervento troppo energico del difensore. I due potrebbero ritrovarsi di fronte nel  nostro campionato, ma stavolta da avversari. Il mercato di gennaio è ancora lontano, ma promette già scintille.