Milan, ecco come Kessié è stato soffiato alla Roma

09.02.2021 10:42 di Marco Campanella   Vedi letture
Milan, ecco come Kessié è stato soffiato alla Roma
Vocegiallorossa.it
© foto di Daniele Mascolo/PhotoViews

Sul sito Grandohotelcalciomercato.com è stato reso pubblico il retroscena che ha portato Franck Kessié a vestire la maglia del Milan nell'estate del 2017.
Nel maggio del 2017, la Roma aveva un accordo con l'Atalanta che aveva convinto Percassi a dire di sì ai giallorossi. Mancava solo l'ok del giocatore. Allo stesso tempo Fassone e Mirabelli mettono gli occhi sul centrocampista e decidono di presentarsi di persona per intavolare una trattativa con l'Atalanta: “A noi interessa Kessié e a lui la destinazione è gradita. Possiamo ancora discuterne?”. La risposta di Luca Percassi fu: “Lo abbiamo promesso alla Roma, ma se la volontà del giocatore è quella di venire a Milano, allora non possiamo dire nulla”.
Mirabelli disse a Fassone: “Dobbiamo convincerlo subito o domani lo perdiamo”. Così i due, alle 10 di sera, si rivolgono ad Atangana, agente dell'atalantino: “Riusciamo a trovare un posto in cui discuterne adesso?”. La sistemazione cade su uno sgabuzzino di un hotel di periferia all'una di notte dove avviene l'incontro tra Fassone, Mirabelli, Atangana, Kessié in persona e il suo avvocato. L'accordo viene raggiunto con tanto di firma sul precontratto.
Dopo aver raggiunto l'intesa anche con l'Atalanta, il 2 giugno 2017 viene reso ufficiale il passaggio di Franck Kessié al Milan con un prestito biennale con obbligo di riscatto fissato a 28 milioni di euro.