Marchetti: "Si cerca un accordo per Borini. Ai dettagli per Castan e Dodò, la Juve in vantaggio per Destro"

21.06.2012 01:00 di Emanuele Melfi   vedi letture
Fonte: Tuttomercatoweb.com
Marchetti: "Si cerca un accordo per Borini. Ai dettagli per Castan e Dodò, la Juve in vantaggio per Destro"
Vocegiallorossa.it
© foto di Micri Comunication

Il giornalista di Sky, Luca Marchetti, nel consueto editoriale per tuttomercatoweb.com, analizza la situazione di Mattia Destro ipotizzando possibili scenari della vicenda: "Una giornata che sembrava non finire più. Cominciamo dalla fine, da Destro. Il Siena ha riscattato la sua metà. Per un milione e trecentomila euro. E ora? Ora ha ancora due strade davanti a sé. O accordarsi con la Juve o accordarsi con il Genoa (che aveva intavolato trattative con Inter, favorita, e Roma). Ora però entra in gioco anche lei, il Siena. Potrebbe non cambiare niente, nel senso che il giocatore potrebbe tornare tutto del Genoa anche fra 24 ore, ma la forza del Siena nella trattativa ora sale. Eccome. L'interrogativo da risolvere ora è: segnale al Genoa (tradotto voglio di più) o accordo con la Juve? Ora i bianconeri sembrano in vantaggio. Di certo si comincia di nuovo a trattare, ora anche con il Siena seduto al tavolo. E pensare che sembrava tutto fatto. Sembrava che fosse stato trovato l'accordo con il Genoa e così Preziosi sarebbe stato libero di trattare con chi voleva. Quindi con l'Inter che già nel pomeriggio aveva avuto un incontro proprio con il Genoa per definire la questione. Ancora non era stato definito nulla, per lo meno non era stato scritto nulla ma le basi erano impostate. Probabilmente sarebbe stata una comproprietà (anche se il Genoa spingeva per cedere tutto il cartellino) in cambio di Kucka e soldi. Senza toccare Longo che rimarrà in comproprietà ma rimarrà anche in nerazzurro. Ma la Juventus non molla. Ora più che mai. Forte del fatto che aveva già provato ad inserirsi in maniera estremamente pesante. Ha addirittura formulato un'offerta da 6 milioni più El Kaddouri (che ancora la Juventus non ha preso ma che vuole, mentre il Parma aspetta di capire quali sono i piani bianconeri sul centrocampista del Brescia). Antonelli, neo ds del Siena, ha barcollato non avrebbe voluto rovinare i rapporti con Inter e Genoa. Ma alla fine ha deciso di riscattare la sua metà (il termine ultimo era per il 20 a mezzanotte) nonostante l'offerta del Genoa sembrava ad un passo dall'essere accettata (6 milioni più le metà di Cofie e Polenta). Ora resta da capire la strategia. E per ora la Juve sembra tornata in vantaggio".

Poi sulla missione di Franco Baldini in Brasile: "La Roma oltre a corteggiare il Genoa per Destro, sta cercando di trovare un accordo con il Parma (che nel frattempo ha riscattato Biabiany e che deve discutere con la Juve delle contropartite per Giovinco, non ancora fissate) per Borini. All'incontro andrà Sabatini, visto che Baldini è ipegnato in una missione sudamericana. Per definire gli ultimi dettagli di Castan e Dodò, per riscattare Marquinho e per vedere all'opera Arouca, centrocampista del Santos, impegnato nella Copa Libertadores".