Idea Borja Valero se parte anche Paredes. Camano, ag. dello spagnolo: "Nessun contatto con la Roma"

11.06.2016 15:04 di Claudio Lollobrigida Twitter:    vedi letture
Fonte: Il Tempo - Austini, Violanews.com
Idea Borja Valero se parte anche Paredes. Camano, ag. dello spagnolo: "Nessun contatto con la Roma"
© foto di Federico De Luca

Secondo Il Tempo, nonostante l'imminente partenza di Pjanic, la Roma ritiene sufficiente il recupero pieno di Strootman, il rientro di Paredes, l'acquisto di Gerson e la conferma di Nainggolan per colmare le perdite del bosniaco, Keita e Ucan. Per Paredes ci sono però offerte, soprattutto da Spagna e Inghilterra: se parte, serve un mediano con piedi buoni e geometrie, Sabatini lo ha individuato da tempo in Borja Valero. I primi contatti non sono andati a buon fine, visto che la
Fiorentina vuole monetizzare la sua eventuale partenza con un prezzo fissato sopra i 20 milioni e il ragazzo non ha molta voglia di lasciare Firenze. II fronte può però diventare caldo a breve, soprattutto se dovesse concretizzarsi it ritorno di Ljajic in viola.

Il sito Violanews.com ha contattato Alejandro Camano, l’agente dello spagnolo, che si è ripetutamente detto onorato dell’interessamento della Roma ma che, allo stesso tempo, ha dichiarato l’inesistenza assoluta di una trattativa tra il club giallorosso e la Fiorentina.

Esiste quantomeno un fondo di verità sulle voci uscite in mattinata che vorrebbero la Roma su Borja?
“No, assolutamente, non esiste alcuna trattativa. È un calciatore della Fiorentina, e nonostante faccia ovviamente piacere l’accostamento ad un club importante come la Roma, non ci sono i presupposti affinché Borja lasci Firenze”.

Conferma dunque di non essere entrato in contatto da alcun membro della società giallorossa?
“Confermo. Non ho parlato con nessuno della Roma, anche se sono molto felice dell’interesse di un club tanto blasonato. Si tratta del giusto riconoscimento per tutto ciò che di buono Borja ha fatto per la Fiorentina in questi anni”.

L’attaccamento alla maglia e alla città gli hanno permesso di essere identificato dai tifosi come un vero e proprio simbolo: non sarebbe facile per la città accettare il suo addio…
“Lo capisco. Credo che Borja stesso debba molto alla Fiorentina, che per me è una squadra spettacolare e con la quale ha ancora tre anni di contratto. Dobbiamo solo lasciar correre queste voci, io ho sempre detto che siamo molto riconoscenti verso la società. Sappiamo bene, però, che il calcio è una ruota in continuo movimento: non si sa mai ciò che può accadere. Adesso si trova in vacanza, ed è tranquillo: si tratta soltanto di un’invenzione dei giornalisti, non c’è niente con la Roma”.