Ag. Sandro: "Non mi risulta che il Tottenham voglia cederlo e non ho mai sentito la Roma"

14.07.2011 16:46 di Yuri Dell'Aquila   vedi letture
Fonte: romanews.eu - Gabriele Blandamura
Ag. Sandro: "Non mi risulta che il Tottenham voglia cederlo e non ho mai sentito la Roma"
Vocegiallorossa.it
© foto di ALBERTO LINGRIA/PHOTOVIEWS

Luiz Paulo Chignall, agente del centrocampista del Tottenham Sandro, è stato contattato da romanews.eu, per conoscere le possibilità di un trasferimento del brasiliano nella Capitale:

In Italia si vocifera di un forte interesse della Roma per Sandro, a lei risulta qualcosa? Ha avuto contatti con la dirigenza giallorossa?
“Ho appreso dell’interesse della Roma per Sandro soltanto dai media, finora non sono stato avvicinato da un funzionario di alcun club. Se Roma e Tottenham stiano portando avanti qualche affare assieme a me non lo hanno fatto sapere, ma posso dire che Sandro è molto felice al Tottenham: è considerato uno dei pilastri del club anche per la prossima stagione. E’ normale che si parli di lui considerando l’annata di Sandro col Tottenham, soprattutto in Champions, dove ha affrontato grandissime squadre”.

Qualora dovesse decidere di lasciare Londra, Roma potrebbe essere una piazza gradita?
“Sì, la Roma è una grande squadra del calcio italiano e ad ogni calciatore farebbe un immenso piacere giocare con una maglia con una storia ed una tradizione così importanti. La Roma accoglie da sempre molti giocatori dal Brasile e molti di loro hanno avuto un grande successo in giallorosso, ma lasciatemi chiarire che non c’è nulla di ufficiale su questo trasferimento”.

Il contratto di Sandro scadrà nel 2014 e sappiamo che il Tottenham chiede cifre molto alte. Ritiene che, in seguito all’infortunio subito in Copa America, il valutazione del calciatore potrebbe abbassarsi?
“Sandro ha un contratto con il Tottenham ed è il presidente del club, Daniel Levy, che deve prendere delle decisioni sul suo cartellino. Questa è una trattativa nella quale non voglio interferire: da parte di Sandro, i colloqui saranno aperti solo quando il Tottenham confermerà la volontà di cederlo”.