Ag. Dzagoev: "Contatti con Baldini e Sabatini? No comment"

29.12.2012 17:28 di Claudio Lollobrigida Twitter:    vedi letture
Fonte: Gazzettagiallorossa.it
Ag. Dzagoev: "Contatti con Baldini e Sabatini? No comment"
© foto di Vocegiallorossa.it

L'agente italiano di Alan Dzagoev, Massimiliano Pesce, ha rilasciato delle dichiarazioni in merito al futuro del russo. Di seguito le sue parole.

Avvocato Pesce lei è l’agente di Alan Dzagoev?
"Il mandato per l’Italia è in mio possesso. Lavoro con Wladimir Kaliajev, mio partner, e agente del giocatore per la Russia".

Alan si è messo in luce durante l’ultimo Europeo, sono tante le squadre interessate al giocatore?
"Già prima dell’europeo era tra i migliori giovani di tutta la Russia e gli operatori di mercato di mezza Europa lo tenevano d’occhio. Dopo l’Europeo sono giunte richieste da parte di squadre di mezza Europa. Dall’Inghilterra e le due spagnole Bercellona e Real. I top team di questi campionati si sono interessati alle prestazioni del giocatore".

In Italia solo la Roma si è fatta avanti?
"No, assolutamente no. Diverse squadre hanno fatto sondaggi".

Quali?
"Non posso dirle altro ma le dico che sono squadre che si trovano al vertice del campionato", rivela Pesce a gazzettagiallorossa.it.

Capello cosa pensa del giocatore?
"Il mister allena da poco la Russia ma c’è stima reciproca. Alan stima molto Capello e Capello  tiene Alan in grande considerazione".

Offerti e rifiutati 30 milioni per il giocatore nell’ultimo mercato cosa c’è di vero? Ora qual è la reale quotazione?
"Allora non sono mai arrivate offerte di queste tipo. Ci sono state offerte più basse e c’è margine per lavorare sopra alla quotazione del giocatore. Nelle prossime settimane sarò a Mosca per sapere con precisione quanto il CSKA richiede per il giocatore".

C’è volontà nel cedere il giocatore o è incedibile?
"La volontà c’è ma i dirigenti del CSKA sono consci del valore del giocatore e vogliono ottenere il massimo dalla sua cessione. Chi ha un pezzo pregiato e lo cede cerca sempre di cederlo al miglior prezzo. Certo poi c’è da vedere quali saranno le reali offerte e se sono consoni alla richiesta del club".

Che idea ha di Zeman e del calcio italiano?
"Alan già si è espresso e come tutti i russi è affascinato dall’italia e dal nostro modo di vivere. Lui è perfetto per il gioco di Zeman. Ogni volta che ci parlo gli illustro il modo di giocare di Zeman e lui lo conosce perfettamente".

Che tipo di giocatore è?
"E’ un attaccante mobile, puo ricoprire tutti i ruoli dell’attacco. Poi la vicinanza a Totti potrebbe solo giovargli".
Attaccante o centrocampista nel 4-3-3 della Roma?

Può giocare sia nei tre davanti che da interno è dotato di forza fisica e come Pjanic potrebbe adattarsi a giocare in mediana.
Somiglianze con Alenichev?

"Sono due giocatori diversi. Alan è un attaccante moderno molto forte fisicamente. Ribadisco è un giocatore perfetto per le squa dre di Zeman. E’ molto umile e desideroso di imparare e nella Roma troverebbe il giusto mix tra esperienza e ottimi giovani. Aggiungerebbe qualità ad un reparto già eccezionale".

Contatti con Sabatini e Baldini?
"Mi devo riservare di non rispondere a questa domanda. Siamo in una fase di evoluzione della situazione e preferisco non entrare nel merito".

Cessione già a Gennaio?
"No si sta lavorando per Giugno. Il ragazzo ha espresso la volontà di chiudere il campionato in Russia con il Cska. Si trovano nelle prime posizioni, puntano al titolo, e lui vuole aiutare il Cska a vincere il titolo".

Qualche giocatore russo da consigliare?
"Le risponderò prossimamente, siamo in prossimità di chiudere la procura su due giocatori di sicuro avvenire, ragazzi del 1993 che potrebbero diventare ottimi giocatori".