Siviglia, Diego Carlos: "Con la Roma sarà difficile. I nuovi acquisti ci stanno aiutando molto"

09.03.2020 15:23 di Alessandro Pau   Vedi letture
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport
Siviglia, Diego Carlos: "Con la Roma sarà difficile. I nuovi acquisti ci stanno aiutando molto"

Il difensore del Siviglia Diego Carlos ha rilasciato un'intervista al giornale spagnolo Estadio Deportivo. Queste le sue parole:

Con la partenza di Carriço in Cina, la difesa è molto scarna in termini di numero. Solo tre centrali per il finale di stagione.
"Siamo molto ben concentrati. Felice perché la difesa, ora, anche se contro l'Osasuna abbiamo subito due gol (anche in Wanda), è venuto da due partite senza ricevere gol, il che è qualcosa di molto buono. Siamo molto concentrati su ogni partita e spero che il prossimo possa fare di meglio e cercare di non subire gol, che è la cosa importante. Quindi ogni partita fino alla fine della stagione. La difesa, penso, è molto buona. È meglio stare tutti insieme, insieme, indipendentemente da chi suona. Sostienici ed essere con l'allenatore".

L'obiettivo della stagione è ancora vivo, ovvero il piazzamento in posizioni Champions.
"Sì, l'obiettivo della Champions League. Continueremo a fare del nostro meglio, lottando il più possibile per cercare di rimanere lassù. E penso che possiamo qualificarci per la Champions League. Lo abbiamo come obiettivo, ma oggi non possiamo assicurare nulla perché ci sono ancora molti giochi".

E ora la Roma, in Europa League.
"Pensiamo partita per partita. Non siamo riusciti a vincere una partita così importante, come quella che abbiamo avuto contro l'Atlético. Ora siamo tutti concentrati sulla Roma, un avversario molto complicato".

Dopo aver vinto la competizione cinque volte, l'obiettivo del Siviglia in Europa League sembra essere sempre quello di vincerla di nuovo. O almeno, raggiungere la finale...
"Sì, è così. Non è facile, ma l'obiettivo del Siviglia in Europa League è ancora quello di arrivarci. Ma prima della finale dobbiamo passare per Roma, e poi ne arriveranno un'altra e un'altra... E prima abbiamo avuto una partita molto importante in La Liga, e così via fino alla fine. Non possiamo saltare nulla, dobbiamo concentrarci partita per partita".

Su chi Lopetegui non è in grado di contare è Fernando, infortunato.
"Sfortunatamente, il suo infortunio gli è successo, quindi ora deve supportarlo fuori dal campo e avere un pensiero positivo in modo che sarà con noi il più presto possibile".

Chi è il giocatore che ti ha sorpreso di più?
"Il giocatore che mi sorprende di più è Jesús Navas. Con la sua età, il numero di partite che gioca e la forza e la velocità con cui gioca. È fantastico".

I rinforzi di gennaio del Siviglia sono andati bene. Quali cambiamenti hai notato nella squadra con l'arrivo di En-Nesyri e Suso?
"Siamo molto contenti di entrambi. Sappiamo che siamo in una squadra che è una famiglia negli spogliatoi. Siamo sempre insieme, il che è il più importante per qualsiasi tipo di competizione e partita. En-Nesyri sta facendo gol e Suso sta facendo passi decisivi. Stanno giocando molto per la squadra e abbiamo tutti".