Milan, Maldini: "Eravamo pronti ad affrontare il problema delle positività. Non è la partita per la fuga"

26.10.2020 20:33 di Danilo Budite Twitter:    Vedi letture
Milan, Maldini: "Eravamo pronti ad affrontare il problema delle positività. Non è la partita per la fuga"
Vocegiallorossa.it
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

Prima del match contro la Roma ha parlato il dirigente del Milan Paolo Maldini.

Maldini a Sky

Sta diventando una normalità il fatto di avere delle positività?
“Purtroppo si, siamo ormai vicini all’immunità di gregge. Ma eravamo pronti e non ci fasciamo la testa. L’importante è seguire il protocollo”.

È la partita per la fuga?
“Non può esserci una fuga alla quinta di campionato. Dobbiamo essere equilibrati, le difficoltà arriveranno e la società deve mantenere l’equilibrio. Restiamo comunque ambiziosi”.

Il rinnovo di Donnarumma?
“Lui è un punto fermo della squadra, è un leader anche se ha 21 anni. Ovviamente dobbiamo cercare con tutte le forze di mantenerlo”.

Può arrivare qualche rinforzo a gennaio?
“Se avremo la possibilità di rinforzarci lo faremo, altrimenti rimarremo così”.

Ti ha colpito qualcosa della crescita della squadra?
“Nella prima parte della scorsa stagione abbiamo fatto tante gare in cui abbiamo giocato bene senza portare a casa il risultato. Ci mancava fiducia. In passato spesso nei momenti decisivi ci perdevamo, ora col lavoro di Pioli abbiamo cercato di toglierci questi complessi di inferiorità e credo che la crescita più grande sia questa”.