Ludogorets, Simundza: "La Roma è molto competitiva, ma proviamo sempre a vincere. Serviranno coraggio e fiducia"

07.09.2022 13:14 di Gabriele Chiocchio Twitter:    vedi letture
Ludogorets, Simundza: "La Roma è molto competitiva, ma proviamo sempre a vincere. Serviranno coraggio e fiducia"

Il tecnico del Ludogorets Ante Simundza ha parlato in conferenza stampa alla vigilia del match contro la Roma. Ecco le sue parole.

Una grande partita. Siete pronti?
“La partita contro il Tottenham non ha niente a che fare con quella di domani. Domani incontriamo una grande squadra con un grande nome in panchina. Dobbiamo pensare a noi stessi, a come stare al più alto ilvello possibile. Ci servono coraggio e fiducia per giocare e provare a competere”.

Che tipo di partita di aspettate domani?
“Molto competitiva, da entrambe le parti”.

Sarà una battaglia tattica tra lei e Mourinho?
“Sono i calciatori a giocare. La cosa importante è poter rispondere alle loro qualità, con grande coraggio e fiducia. Le tattiche possono cambiare durante la gara”.

Come si sentono i giocatori? Sono pronti?
“Fino adesso non abbiamo avuto problemi, sono motivati, tutti vogliono giocare. Vediamo se accade qualcosa nell’allenamento, ma stanno tutti bene e sono pronti a giocare”.

Quanto difficili saranno le sue scelte, visto che ha tutti a disposizione?
“È un piacere e un privilegio, nell’ultima partita abbiamo ruotato molto. Attendo le risposte dei giocatori, ma tutti sono pronti a giocare e avremo opportunità di alzare il livello durante la partita, o di cambiare la strategia da offensiva a difensiva o viceversa, questo è ciò che voglio da chi entra dalla panchina”.

Cosa pensa del mercato e dei suoi giocatori?
“Abbiamo giocato delle partite, alcuni giocatori sono arrivati tardi. So che giocatori sono, penso che possano aiutare il Ludogorets adesso e in futuro”.

Sulla pressione.
“È ciò che vogliamo, ce la mettiamo addosso per fare meglio e nulla cambierà domani”.

Domani la Roma sarà la squadra con più qualità.
“Dal primo giorno ho dato il messaggio che non ci interessa contro chi giochiamo, proviamo a vincere la partita. La Roma ha una altissima qualità e gioca in uno dei campionati migliori d’Europa, ma non cambierà il modo di pensare. Non so cosa porterà la partita, ma la affronteremo con mentalità vincente”.

Ancora sul mercato.
“Prima di tutto, sono felice per i giocatori che abbiamo, abbiamo ridotto gli infortuni. Abbiamo due giocatori fuori ma stanno lavorando bene. Il mercato poteva andare meglio o peggio, ma i giocatori sono quelli che volevamo e quelli di cui avevamo bisogno per migliorare, per alzare il livello. Può sempre andare meglio, ma siamo soddisfatti perché sappiamo quanto abbiamo faticato per ottenere i calciatori che volevamo”.

È riuscito a vedere partite della Roma e a ottenere informazioni su di loro?
“Facciamo sempre i compiti, conosciamo la forza della Roma e vogliamo provare a mostrare le loro debolezze e le nostre qualità. Sarà tosta, la Roma è una squadra molto competitiva in tutte le partite. La loro partita contro l’Udinese è stata diversa, l’Udinese all’inizio è stata fortunata ma poi è finita 4-0, nel calcio capita. Come ha detto Mourinho, meglio perdere una volta 4-0 che quattro volte 1-0, hanno perso tre punti e lui ha mostrato di voler competere in ogni torneo al massimo”.