L'avversario - Il contropiede dell'Udinese e il tentativo dalle fasce

02.07.2020 14:20 di Alessandro Carducci Twitter:    Vedi letture
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
L'avversario - Il contropiede dell'Udinese e il tentativo dalle fasce

Sarà l’Udinese di Luca Gotti ad affrontare oggi la Roma all’Olimpico alle 21:45

PUNTI DI FORZA – I friulani preferiscono aspettare l’avversario nella propria metà campo per poi, una volta recuperata palla, verticalizzare immediatamente per una delle due punte (stasera verso Lasagna). La Roma dovrà stare molto attenta e cercare o di pressare gli avversari, dopo aver perso il pallone, per sporcare un eventuale contropiede o dovrà tenere d’occhio Lasagna con molta attenzione.
Se invece è la squadra di Gotti a impostare la manovra, il ritmo è più lento e l’Udinese si concentra inizialmente nella zona centrale del campo per poi scaricare improvvisamente sulle fasce, da dove scatta la vera e propria azione offensiva: il terzino bianconero o cerca subito una verticalizzazione oppure viene supportato dall’interno di centrocampo (Fofana o De Paul) e da uno dei due attaccanti, cercando così di creare superiorità numerica dalle fasce.

Difensivamente, quando perde palla l’Udinese tenta subito di recuperarla per non innescare il contropiede avversario. Se invece è l’avversario a iniziare l’azione, i friulani si chiudono nel loro 5-3-2 e attendono nella propria metà campo.

PUNTI DEBOLI – Nonostante la mole di gioco creata, sono appena 23 i gol segnati finora, il peggior attacco della Serie A insieme alla SPAL. Tutti gli attaccanti in rosa hanno segnato in tutto appena 12 gol, un bottino esiguo e non sufficiente a garantire tranquillità. In fase difensiva, quando l’Udinese si chiude e aspetta l’avversario tende a schiacciarsi con il suo 5-3-2. La Roma dovrà essere brava nel fraseggio nello stretto per vie centrali per disordinare la difesa avversaria e trovare un varco per penetrare centralmente i bianconeri.

GIOCATORI CHIAVE – De Paul è il giocatore più talentuoso nella rosa: ha più passaggi chiave di tutti e se è in giornata è capace di fare molto male e si fa vedere anche in zona gol, con le sue 5 reti segnate. L’argentino taglia anche fuori per cercare lo spazio e per creare superiorità numerica sull’out. Altro giocatore importante è Fofana, dotato di forza, velocità e istinto. Molto bravo ad attaccare la profondità nei corridoi, è un giocatore da tenere d’occhio. In ultimo, Lasagna avrà il duro compito di sfuggire alla vigilanza armata di Smalling in duello tutto in velocità.

La probabile formazione dell'Udinese
Udinese (3-5-2): Musso; Becao, Nuytinck, Samir; Stryger Larsen, de Paul, Jajalo, Fofana, Sema; Teodorczyk, Lasagna.