Juventus, Pirlo: "Valuteremo Dybala nel pomeriggio. Dzeko è un grandissimo attaccante, ma purtroppo resta un avversario"

26.09.2020 13:20 di Alessandro Pau Twitter:    Vedi letture
Juventus, Pirlo: "Valuteremo Dybala nel pomeriggio. Dzeko è un grandissimo attaccante, ma purtroppo resta un avversario"

Domani sera all'Olimpico la Roma sfiderà la Juventus per la seconda giornata di Serie A. Il tecnico bianconero Andrea Pirlo ha parlato nella consueta conferenza stampa prepartita. Ecco le sue parole:

Hai passato una settimana a fare un lavoro mentale isolando la testa da quanto sta accadendo?
"Abbiamo fatto una settimana di lavoro migliore di quella della scorsa. Stiamo aumentando i carichi di lavoro".

L'emozione in panchina è diversa da quella di calciatore?
"Sì è diverso perché prima potevo incidere in campo mentre ora dipendo dai ragazzi in campo".

Ti sei immaginato una Juve con tutti in campo?
"Sì aspettavamo il centravanti che è arrivato due giorni fa. Ma nella mia testa pensavo a come metterli insieme già da tempo".

Dybala verrà convocato?
"Decideremo nel pomeriggio se portarlo o meno a Roma. Questa settimana ha fatto tanto lavoro fisico".

Farai turnover?
"Mi sembra presto per il turnover, sceglierò i giocatori migliori per la partita con la Roma".

Nel libro ha scritto che prima della Juventus c’era stata un’insistenza da parte della Roma. Ci ha pensato in questi giorni?
"No, non ci ho pensato. Sono concentrato su ciò che sto facendo. Ci fu un interessamento ma finì lì".

Che giocatore è Morata?
"Lui è importante, attacca bene la profondità e può fare reparto da solo. Non è stata una terza scelta ma una delle nostre priorità perché a livello tecnico e tattico era un giocatore che cercavamo".

Perché Pellegrini in prestito? Punterete su De Sciglio?
"Ci è risultato più giusto mandarlo a giocare un altro anno perché qui magari non avrebbe giocato tante partite quante ne meriterebbe. De Sciglio è a disposizione come lo è stato la settimana scorsa".

Inter e Juve avanti a tutte?
"Bisognerà lottare dalla prima all'ultima giornata per essere i migliori. Nessuno parte avanti".

Ti aspetti ancora qualcosa dal mercato?
"Non mi aspetto niente, il mercato è ancora aperto se ci saranno opportunità le valuteremo".

La rosa è completa così? La situazione Khedira?
"Abbiamo parlato con Khedira e valuteremo nel prossimi giorni, speriamo di trovare una soluzione che sia giusta per entrambi".

Cosa ti fa stare tranquillo dopo questi giorni di lavoro?
"I ragazzi hanno ancora la voglia e la fame di vincere. Questo mi fa stare tranquillo, abbiamo aumentato i cerchi ma c'è sempre grande entusiasmo e voglia di lavorare. nel campionato italiano se non sei al massimo è dura con chiunque".

La settimana di Arthur? Domani giocherà?
Viene da qualche mese di inattività perché anche al Barcellona non ha giocato negli ultimi mesi. Ha bisogno di un periodo di ambientamento, domani è a disposizione vedremo se giocherà o meno".

Quest'anno sceglierai in base agli avversari? Bernardeschi e Douglas Costa come vengono inseriti?
"Sono due giocatori d'attacco che possono giocare su entrambe le fasce, però da attaccanti. Bernardeschi non lo vedo da trequartista, lui è d'accordo con me e dovrà dare lì il meglio. Cambieremo gli interpreti ma il modello di gioco non cambierà".

Dzeko pericolo o anche rimpianto?
"Sarebbe potuto essere un attaccante della Juve ma rimane un grandissimo giocatore che stimiamo ma che purtroppo sarà un avversario".