Gent, Soumahoro: "Il Gent in casa è un'altra squadra. All'andata risultato bugiardo"

25.02.2020 22:19 di Danilo Budite Twitter:    Vedi letture
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport
Gent, Soumahoro: "Il Gent in casa è un'altra squadra. All'andata risultato bugiardo"

L'ex difensore del Gent Yaya Soumahoro ha rilasciato alcune parola a TeleRadioStereo in vista del match tra i belgi e la Roma.

Rispetto alla sua squadra, il Gent di oggi è più forte?
"Rispetto al passato, il Gent di oggi sembra essere progredito, è più solido, è più evoluto da un punto di vista tecnico, tattico e mentale. L’esperienza acquisita dalla rosa e anche dalla tifoseria sta portando ad ottenere ottimi risultati".

Ha visto la gara d’andata? Che idea si è fatto?
"Certo, ho guardato la partita e credo che il risultato sia stato bugiardo. La Roma si deve preoccupare nel match di ritorno, perché in casa il Gent si trasforma".

La Ghelamco Arena è davvero così determinante?
"Con tutto il rispetto per la Roma, il Gent in casa è un’altra squadra. Lì c’è un ambiente caldo che può sorprendere anche un club di tradizione come quello dei giallorossi".

Ha parlato con qualcuno dei suoi ex compagni? Cosa le hanno detto sul match dell’Olimpico?
"Ci sono ancora Kums e Depoitre, che costituiscono la spina dorsale della squadra. Il Gent dal punto di vista del gioco è evoluto tanto, lo ripeto".

Lei è ivoriano come Gervinho: grazie alla sua presenza, hai mai seguito con simpatia la squadra giallorossa?
"Gervinho è un giocatore che ammiriamo tanto in Costa d’Avorio, è un giocatore apprezzato da tutto il mondo africano. Ovviamente ho cominciato a seguire di più la Roma perché c’era lui. Ora, ad esempio, sto vedendo molte partite del Parma… Per noi ivoriani lui è un punto di riferimento, un grande giocatore".