Cosmi: "Avevamo preparato benissimo la partita. Muriel è un talento purissimo"

07.04.2012 17:35 di Yuri Dell'Aquila   vedi letture
Cosmi: "Avevamo preparato benissimo la partita. Muriel è un talento purissimo"
Vocegiallorossa.it
© foto di Giuseppe Celeste/Image Sport

Serse Cosmi a Sky

"La mia esuberanza? Il quarto uomo mi ha avvertito nell'ultimo quarto d'ora di calmarmi. Questa squadra ha bisogno della mia presenza, con me seduto abbiamo preso tre ammonizioni e due gol (ride, ndr). Non avevamo mai vinto con la Roma in casa, erano increduli anche i tifosi. Non mi è piaciuto l'atteggiamento verso alcuni giocatori manifestato la scosa settimana. I meriti della vittoria li dividiamo tra noi squadra. E' stata una settimana che nessun allenatore avrebbe voluto passare. Siamo partiti a mille, l'avevamo preparata benissimo questa partita. Delvecchio e Blasi sontuosi. Muriel? E' un talento purissimo, deve migliorare visto che a volte ha qualche pausa ma fa giocate che ad altri '91 non si vedono fare con facilità. Assomiglia moltissimo per caratteristiche a Ronaldo".

Serse Cosmi a Mediaset

"Oggi è una giornata troppo bella e importante per fare riferimento ai risultati degli altri. Il nostro campionato sarebbe cambiato poco o niente con un risultato diverso a San Siro e quindi noi adesso guardiamo avanti con convinzione e fiducia. Dire che abbiamo passato una settimana difficile è poco, una settimana che nessuno sportivo vorrebbe mai passare. Anche dopo il Cesena ci sono state contestazioni assurde ed improponibili e siamo passati poi ad altre vicende complicate come quelle delle voci sul calcio scommesse. Oggi abbiamo giocato proprio come volevamo ed avevamo preparato la partita. Sono molto felice per questo. Muriel e Cuadrado? Ho avuto la fortuna di allenare giocatori che sono diventati grandi, e anche loro sono bravissimi e hanno grandi qualità tecniche e fisiche. Sono giovani e devono essere aiutati per crescere sempre meglio. Oggi però voglio fare i comoplimenti maggiori ai tre centrocampisti che hanno fatto davvero un lavoro incredibile, sono stati bravissimi. Radiazione per i giocatori coinvolti nel calcio scommesse? Penso sia il minimo. Qui si entra nella frode sportiva e quindi penso che debbano incorrere nella fase penale. È irrispettoso nei confronti di tutti, tifosi, club, stampa e tutti. Tutti noi ci sentiamo truffati, e non accetto che giocatori che guadagnano tanto e si vendono per qualche migliaio di euro. Devono andare in galera anche loro perché questo è ciò che meritano. Dispiaciuto il 4 a 0 proprio alla Roma? Oggi proprio no perché era troppo importante vincere. Tattica di oggi? Noi abbiamo provato a prenderli alti da subito, però non è nelle nostre qualità e quindi abbiamo pensato che potevamo fare così solo in poche situazioni. Quindi abbiamo aspettato di più e abbiamo applicato benissimo quello che avevamo pensato in settimana. Siamo stati molto bravi anche a non soffrire il loro palleggio, è stata una bella vittoria".