Udinese-Roma - I duelli del match

17.02.2018 13:15 di Simone Ducci Twitter:    vedi letture
Fonte: Redazione Vocegiallorossa - Simone Ducci
Udinese-Roma - I duelli del match
Vocegiallorossa.it
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport

Dopo la bella vittoria per 5-2 contro il Benevento, la Roma di Di Francesco affronterà, alla Dacia Arena, l'Udinese Massimo Oddo.

Come di consueto, Vocegiallorossa.it propone ai nostri lettori i duelli che decideranno il match.

JESUS-WIDMER – Dopo due panchine consecutive, il difensore brasiliano avrà questo pomeriggio l’arduo compito di fare le veci di Kolarov sull’out di sinistra. L’ex Inter, infatti, dovrà stare, in prima battuta, attento a non lasciare scoperta la fascia di competenza, contribuendo, al contempo, a dettare una soluzione in più nella fase di costruzione del gioco. A mettere alla prova le abilità difensive del numero 5 giallorosso sarà presumibilmente Silvan Widmer, autore, finora, di un solo gol e 2 assist in campionato. Il duello si preannuncia di notevole importanza in relazione alle sorti della gara.

DE ROSSI-JANKTO – Non sarà un pomeriggio facile per Daniele De Rossi, il quale tornerà a dettare i tempi di gioco e a smistare i palloni per i suoi compagni. Il centrocampista di Ostia si ritroverà all’interno del folto reparto friulano, dentro al quale agirà il temibile Jakub Jankto. Il giovane centrocampista ceco, infatti, rappresenta uno degli elementi maggiormente dotati tecnicamente e con più fantasia nello scacchiere bianconero: il classe ’96 è stato autore, finora, di 5 gol e 6 assist tra campionato e Coppa Italia. Sarà compito, dunque, del capitano giallorosso quello di ingabbiare la fantasia e l’estro del collega avversario.

ÜNDER-SAMIR – Entrato in punta di piedi, il giovane Cengiz Ünder sta dimostrando di essere l’arma in più nello scacchiere di Di Francesco. Dopo la bella doppietta contro il Benevento, il turco quest’oggi proverà a replicarsi alla Dacia Arena. Le accelerazioni, i dribbling e le finte a rientrare, per poi provare il tiro o il cross, saranno alcuni possibili elementi idonei a decidere le sorti del match. A rompere le uova nel paniere del giovane turco ci proverà Samir. Il difensore brasiliano, infatti, sta disputando una discreta stagione, complici le 4,6 spazzate di media a partita e i 2,3 palloni intercettati solitamente durante una gara.