Totti, Roma…Nessun dorma!

31.07.2014 10:30 di Luca d'Alessandro Twitter:    vedi letture
Totti, Roma…Nessun dorma!
Vocegiallorossa.it
© foto di Image Sport

Nessun dorma! Tu pure o tifoso romanista che nella tua stanza, guardi le stelle della Guinness Cup. Dilegua, o notte! Tramontate, stelle…tutte tranne una, intramontabile: Francesco Totti. “All’alba vincerò!” Sembra scritto ad hoc il libretto del “Nessun dorma”, celebre romanza della Turandot di Puccini, per descrivere la prestazione e il gol segnato alle cinque del mattino, ora italiana, dal capitano giallorosso. Totti non è Calaf, il principe ignoto, che ha bisogno di attendere il sorgere del giorno per conquistare l’amore della principessa di ghiaccio. Totti è “the king of Rome”, come lo definì un cronista anglofono dopo l’ennesimo gol in un derby, è “the God of Rome”, come ricorda il suo ex compagno di squadra Riise. A meno di un mese da compiere 38 anni, non ha bisogno di aspettare il sorgere del sole per conquistare l’amore dei tifosi romanisti e le sue gesta sono ben note in tutto il Mondo. Cosa fa sì che, allora, un giovane quasi 38 enne sia ancora il migliore di una squadra piena zeppa di talenti? L’amore per il club che rinnova stagione dopo stagione, partita dopo partita?! Tolte le qualità che madre natura ha deciso di regalargli, per la fortuna dei tifosi romanisti e di tutti gli amanti del calcio, è la mentalità l’arma in più del Capitano. Mentalità in campo e fuori. Significa il sapersi mantenere atleta e ogni anno che passa costa ulteriori sacrifici nella vita privata e avere sempre la voglia di dimostrare di essere un fuoriclasse in campo. Contro il Real la dimostrazione di ciò: 70 minuti giocati con un caldo torrido, tale da far concedere il time-out all’arbitro, un gol iniziato con una finta di corpo per liberare Florenzi e confezionato con un destro in caduta imprendibile per Lopez. Un’accelerata improvvisa per dare già all’alba della nuova stagione il segnale ai suoi compagni che questa deve essere un’annata importante. “Bisogna essere realisti, ci sono squadre molto più forti” in Champions League. Tutto vero quel che ricorda Totti. In Europa l’obiettivo stagionale è quello di arrivare il più lontano possibile. In Italia però: Nessun dorma! “Questa Roma è stata costruita per vincere lo scudetto”.