Torino-Roma - I duelli del match

29.07.2020 15:50 di Marco Rossi Mercanti Twitter:    Vedi letture
Fonte: Redazione Vocegiallorossa - Marco Rossi Mercanti
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport
Torino-Roma - I duelli del match

Questa sera alle 21:45 la Roma sarà di scena a Torino per sfidare i granata di Moreno Longo.

Come di consueto, Vocegiallorossa.it propone ai nostri lettori i duelli che decideranno il match.

SMALLING-BELOTTI – Nonostante il rientro tra i convocati di Fazio e Ibanez, Fonseca ha annunciato in conferenza stampa che cambierà il meno possibile e, pertanto, Chris Smalling sarà regolarmente in campo al centro della difesa a 3. L’inglese è rientrato molto bene dall’infortunio all’adduttore e la Roma sta continuando a trattare con il Manchester United per trattenerlo anche nella prossima stagione. L’avversario di turno sarà il Gallo Belotti, una delle pochissime note liete della deludente stagione del Torino, ufficialmente salvo solamente da mercoledì scorso con il punto strappato nel campo della SPAL. La punta granata, inoltre, ha già segnato 5 gol alla Roma, ulteriore motivo per Smalling di restare concentrato.

BRUNO PERES-ANSALDI – Tornato a Roma dopo il doppio prestito in Brasile, per Bruno Peres si prospettava solo un breve passaggio nella Capitale per cercare fortuna altrove. Tra la cessione di Florenzi, guai fisici di altri nel suo ruolo e, infine, il passaggio 3-4-2-1, il brasiliano ha trovato sempre più spazio tanto da diventare una risorsa per Fonseca, deciso a lanciarlo titolare nello stadio che lo ha fatto conoscere al calcio italiano. Sulla sua corsia agirà Cristian Ansaldi che, nonostante qualche noia fisica di troppo, ha sempre dimostrato il suo valore negli anni trascorsi al Torino. Da monitorare con attenzione, soprattutto per i suoi cross.

PEREZ-NKOULOU – Out Pellegrini per la frattura al setto nasale, il suo posto sarà preso da Carlès Perez. Lo spagnolo vuole dar seguito alle buone prestazioni post lockdown, dove ha anche trovato la prima rete in Serie A nella trasferta di Brescia. L’attaccante, però, dovrà vedersela con l’esperto Nicolas Nkoulou che, dopo essere stato messo fuori rosa a inizio stagione per essere ceduto (Roma fortemente interessata), è stato poi reintegrato tornando a guidare la difesa granata con autorità.