Spinazzola super partes nel governo giallorosso

12.09.2019 19:50 di Marco Rossi Mercanti Twitter:    Vedi letture
Fonte: Redazione Vocegiallorossa - Marco Rossi Mercanti
Spinazzola super partes nel governo giallorosso

Una buona e una cattiva per Paulo Fonseca nelle ultime ore: se da una parte il tecnico portoghese dovrà rinunciare a Cengiz Ünder per 5 settimane, dall’altra può riabbracciare Leonardo Spinazzola.

Annunciato nella notte del 30 giugno, il terzino è stato acquistato dalla Juventus per 29,5 milioni di euro, cifra che ha destato qualche critica tra i supporters così come il suo ingaggio (circa 3 milioni di euro sino al 2023). Tralasciando tali questioni “da bar”, il giocatore di Foligno è stato uno dei migliori durante le amichevoli precampionato, mettendosi in mostra con diversi assist.

Tuttavia, pochi giorni prima del debutto ufficiale contro il Genoa, Spinazzola è stato costretto a fermarsi per “un evento distrattivo a carico del bicipite femorale sinistro”. Come da previsione, il numero 37 ha assistito dalla poltrona di casa alle sfide contro il Grifone e contro la Lazio, ampiamente rimpiazzato da Kolarov che, con due gol in due partite, ha già messo in chiaro quali siano le gerarchie sulla fascia sinistra.

Il serbo, però, il prossimo 10 novembre compirà 34 anni e, complici gli impegni infrasettimanali in Europa League, necessiterà senz’altro di alcune gare di riposo. E qui entra in gioco Spinazzola il quale, quando chiamato in causa, sarà il padrone della corsia sinistra, con l’auspicio di ripetere quanto visto soprattutto in occasione del ritorno degli ottavi di Champions League contro l’Atletico Madrid nella passata stagione, quand’egli risultò tra i migliori in campo.

Inoltre, in caso di necessità, Spinazzola potrà essere utilizzato anche al posto di Florenzi che, a causa del sopra citato infortunio di Ünder, potrebbe essere avanzato sulla linea dei trequartisti, lasciando così scoperto il posto di terzino destro, presumibilmente occupato dallo stesso Spinazzola che appare in netto vantaggio su Santon, destinato a cambiare aria.

In conclusione, paragonando la Roma all’attuale situazione politica in Italia, nel governo giallorosso Kolarov resta il premier della fascia sinistra, con Spinazzola assolutamente degno vice. Il numero 37, però, ha un ruolo più super partes, potendo essere schierato anche a destra senza suscitare scalpore o crisi di governo.

Prossima partita: Roma-Sassuolo, domenica 15 settembre ore 18
Probabile formazione (4-2-3-1): Pau Lopez; Florenzi, Smalling, Fazio, Kolarov; Cristante, Veretout; Zaniolo, Pellegrini, Mkhitaryan; Dzeko.
Ballottaggi: Mancini/Fazio, Veretout/Diawara.
In dubbio: -
Indisponibili: Perotti (lesione miotendinea al retto femorale sinistro), Ünder (lesione bicipite femorale), Zappacosta (lesione di secondo grado al soleo).
Diffidati: -
Squalificati: -