Solo l'Inter meglio della Roma con le piccole: il problema restano gli scontri diretti

28.03.2021 16:13 di Marco Rossi Mercanti Twitter:    Vedi letture
Fonte: Redazione Vocegiallorossa - Marco Rossi Mercanti
Solo l'Inter meglio della Roma con le piccole: il problema restano gli scontri diretti
Vocegiallorossa.it
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

Il calo avuto dalla Roma nelle ultime gare di campionato ha fatto scendere i giallorossi dal terzo al sesto posto in classifica, a -5 dalla quarta posizione valevole per l’obiettivo stagionale, ossia la qualificazione alla prossima edizione della Champions League.

Con 10 gare ancora da disputare e 30 punti in palio, dunque, nulla è ancora perduto, ma è chiaro che servirà un’inversione di rotta per raggiungere tale traguardo. Come è stato analizzato e detto più volte nel corso della stagione, se la Roma si trova ancora in piena corsa per la Champions League lo si deve soprattutto a un ruolino di marcia quasi perfetto con le cosiddette “piccole”.

Tuttavia, le recenti battute d’arresto contro Benevento e Parma (un punto ottenuto su sei), hanno un po’ demoralizzato l’ambiente, che vede la Roma iniziare a non essere impeccabile anche con le squadre della parte destra classifica.

Analizzando, però, il cammino delle “sette sorelle” attuali (Inter, Milan, Juventus, Atalanta, Napoli, Roma, Lazio), è curioso constatare come la Roma sia la seconda squadra tra esse ad aver perso meno punti con le altre 13 squadre.

INTER
I nerazzurri, primi in classifica e con una gara da recuperare, hanno perso 7 punti su 9 disponibili nei seguenti incontri:

Inter-Parma 2-2
Sampdoria-Inter 2-1
Udinese-Inter 0-0

ROMA*
I giallorossi, sesti in classifica, hanno perso 10 punti su 12 disponibili nei seguenti incontri:

Hellas Verona-Roma 3-0 a tav.
Roma-Sassuolo 0-0
Benevento-Roma 0-0
Parma-Roma 2-0

*9 punti persi sul campo per il 3-0 a tavolino contro l’Hellas Verona (match chiuso 0-0)

MILAN
I rossoneri, secondi in classifica, hanno perso 11 punti su 15 disponibili nei seguenti incontri:

Milan-Hellas Verona 2-2
Milan-Parma 2-2
Genoa-Milan 2-2
Spezia-Milan 2-0
Milan-Udinese 1-1

JUVENTUS
I bianconeri, terzi in classifica a pari merito con l’Atalanta e con una gara da recuperare, hanno perso 14 punti su 18 disponibili nei seguenti incontri:

Crotone-Juventus 1-1
Benevento-Juventus 1-1
Juventus-Hellas Verona 1-1
Juventus-Fiorentina 0-3
Hellas Verona-Juventus 1-1
Juventus-Benevento 0-1

ATALANTA
Gli orobici, terzi in classifica a pari merito con la Juventus, hanno perso 16 punti sui 21 disponibili nei seguenti incontri:

Atalanta-Sampdoria 1-3
Atalanta-Hellas Verona 0-2
Spezia-Atalanta 0-0
Udinese-Atalanta 1-1
Bologna-Atalanta 2-2
Atalanta-Genoa 0-0
Atalanta-Torino 3-3

NAPOLI
I partenopei, quinti in classifica e con una gara da recuperare, hanno perso 16 punti su 18 disponibili nei seguenti incontri:

Napoli-Sassuolo 0-2
Genoa-Napoli 2-1
Napoli-Torino 1-1
Napoli-Spezia 1-2
Hellas Verona-Napoli 3-1
Sassuolo-Napoli 3-3

LAZIO
I biancocelesti, settimi in classifica e con una gara da recuperare, hanno perso 16 punti su 18 disponibili nei seguenti incontri:

Sampdoria-Lazio 3-0
Lazio-Udinese 1-3
Lazio-Hellas Verona 1-2
Benevento-Lazio 1-1
Genoa-Lazio 1-1
Bologna-Lazio 2-0

Per trarre una conclusione, dunque, possiamo affermare che la Roma, complessivamente, sta facendo il suo e forse qualcosa di più contro le squadre dall’ottavo posto in giù. Il problema principale, quindi, restano gli scontri diretti con le altre “sei sorelle”, dove la squadra di Fonseca ha desolatamente conquistato 3 punti (tra l’altro frutto di 3 pareggi) su 27 disponibili. Considerando che, da qui alla fine della stagione, la Roma dovrà affrontare Atalanta, Inter e Lazio, è chiaro che servirà soprattutto una svolta in questi incontri per perseguire la qualificazione in Champions League. Vittoria in Europa League permettendo…