Serve il miglior Veretout

03.12.2021 23:00 di Marco Campanella   vedi letture
Fonte: Redazione Vocegiallorossa - Marco Campanella
Serve il miglior Veretout
Vocegiallorossa.it
© foto di Image Sport

L'inizio stagione di Jordan Veretout sotto la guida di José Mourinho sembrava essere il preludio alla consacrazione come centrocampista di primissimo livello nel calcio internazionale. Doppietta alla prima giornata di campionato contro la Fiorentina gol e assist contro la Salernitana e nel derby della Capitale contro la Lazio che hanno fatto vedere tutte le qualità offensive di Veretout: il tempismo nell'inserimento in area di rigore e l'infallibilità dagli undici metri

Dopo questo grandissimo sprint iniziale che lo ha fatto entrare nel giro della Nazionale francese, però, le prestazioni di Veretout calano di rendimento fino ad arrivare alle ultime partite della Roma. Può essere importante un dato per racchiudere l'ultimo periodo di forma del centrocampista francese: dal 26 settembre (giorno del derby) ad oggi il numero 17 ha racimolato zero gol fatti e un solo assist in Conference League contro lo Zorya Luhansk. Questo dato diventa ancor più preoccupante se consideriamo i due errori dal dischetto del rigore contro la Juventus (pesantissimo, dato che poteva regalare il pareggio) e contro lo Zorya Luhansk.
Veretout sembra essere entrato in un circolo di scarsa fiducia nei propri mezzi ultimamente che non gli ha permesso di essere incisivo sia come mediano nel 4-2-3-1 che da mezzala nel 3-5-2 visto nella gara contro il Bologna, in cui il francese rientra nei colpevoli del gol di Svanberg che ha sancito la vittoria rossoblu. Anche gli ultimi due rigori sbagliati elencati in precedenza, che hanno messo in discussione il suo monopolio dagli undici metri nelle gerarchie dei giallorossi, arrivano in un momento di sfiducia dato che fin qui il francese aveva messo a segno la totalità dei tiri dal dischetto.

José Mourinho, che da sempre ha indicato il centrocampo della Roma come il reparto con più difficoltà, deve ritrovare il miglior Veretout per recuperare certezze nella sua mediana. Il francese, dal canto suo, ha bisogno del miglior Mourinho per riacquistare la fiducia e le motivazioni giuste per affermarsi come top player.

Prossima partita: Roma-Inter (sabato 4 dicembre ore 18:00)
Probabile formazione (4-2-3-1): Rui Patricio; Ibanez, Mancini, Smalling, Vina; Cristante, Veretout; Perez, Zaniolo, Mkhitaryan; Shomurodov. 
Ballottaggi: -
In dubbio: -
Diffidati: Cristante, Mancini, Zaniolo.
Squalificati: Abraham, Karsdorp
Indisponibili: Spinazzola (rottura del tendine d’Achille sinistro), Pellegrini (lesione retto femorale destro), El Shaarawy (lesione al polpaccio destro).