Roma-Udinese - I duelli del match

13.04.2019 12:18 di Gabriele Chiocchio Twitter:    Vedi letture
Fonte: Redazione Vocegiallorossa - Gabriele Chiocchio
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport
Roma-Udinese - I duelli del match

La Roma è alla ricerca del secondo successo consecutivo, fondametale in chiave quarto posto, e ospita in casa l’Udinese di Igor Tudor

Come di consueto, Vocegiallorossa.it vi propone i duelli che potrebbero decidere la sfida.

FLORENZI-LARSEN - Recuperato in extremis, Alessandro Florenzi dovrebbe far parte del primo minuto del match contro l’Udinese, posizionandosi sull’out destro della linea difensiva a quattro scelta da Ranieri. L’incastro di modulo - 4-2-3-1 contro 3-5-2 - dovrebbe favorirlo, in virtù della superiorità numerica garantita dalla presenza sulla sua catena di Nicolò Zaniolo. Contro di loro, Jens Stryger-Larsen, che dovrà presidiare tutta la fascia di un campo dove ha colpito nel precedente della scorsa stagione.

DE ROSSI-DE PAUL - Capitano e uomo decisivo nell’ultimo turno a Genova, Daniele De Rossi torna in campo per la seconda gara consecutiva. Ranieri non vuole rinunciare al suo carisma, alla sua esperienza e alla sua tenacia, che gli saranno utilissimi nel duello con l’uomo più pericoloso dell’Udinese, quel Rodrigo de Paul che partirà sì intermedio del 3-5-2, ma che, in occasione delle ripartenze bianconere, svarierà su tutto il fronte offensivo, cercando di replicare la rete segnata nella gara d’andata.

DŽEKO-EKONG - Penultimo tentativo a disposizione di Edin Džeko per fare gol in casa entro un anno dall’ultima volta: era il 28 aprile 2018 quando il bosniaco segnò le ultime due reti all’Olimpico in campionato, contro il Chievo. Nonostante l’assenza di un partner di ruolo per il numero 9 giallorosso, Tudor sceglierà tre difensori centrali, tra i quali William Troost-Ekong, che in stagione ha saltato appena 145 minuti, poco più di una partita e mezza.