Roma-Sampdoria - I duelli del match

26.09.2012 15:00 di Alessandro Carducci Twitter:    vedi letture
Roma-Sampdoria - I duelli del match
Vocegiallorossa.it
© foto di Andrea Staccioli Insidefoto/Image Sport

Questa sera la Roma tornerà in campo contro la Sampdoria di Ciro Ferrara. I giallorossi dovranno fare a meno di Pjanic, Osvaldo e Dodò mentre i blucerchiati dovranno rinunciare a Poli e allo squalificato Maxi Lopez. I genovesi si presenteranno quindi con il tridente formato da Eder, Pozzi ed Estigarribia, con i due esterni che avranno il compito di partire larghi per poi tentare di tagliare la difesa giallorossa mentre Pozzi non potrà garantire lo stesso lavoro di Maxi Lopez, bravissimo quest'ultimo a fare di sponda per i propri compagni, facendo reparto da solo anche grazie alla sua fisicità. La Sampdoria cercherà di giocare palla a terra, partendo sempre da Maresca, che la Roma dovrà tenere bene sotto osservazione. Vocegiallorossa.it vi propone i duelli che infiammeranno e decideranno il match!

TADDEI/BALZARETTI-ESTIGARRIBIA/EDER - I due attaccanti della Sampdoria partiranno dall'esterno per tagliare in mezzo, cercando di sfruttare le criticità del gioco zemaniano. Taddei, favorito su Piris, e Balzaretti dovranno stare molto attenti, così come i due centrali, Castan e Burdisso. Quando i blucerchiati non riusciranno a manovrare palla a terra, cercheranno molto probabilmente il lancio lungo improvviso per le punte, con Estigarribia ed Eder molto bravi ad inserirsi alle spalle dei difensori.

DESTRO - GASTALDELLO/ROSSINI - Complice l'assenza di Osvaldo, questa sera sarà ancora l'ex attaccante del Siena a guidare l'attacco giallorosso. La giovane punta della Nazionale dovrà vedersela con due avversari tosti come Gastaldello e Rossini, contro cui il Torino domenica scorsa si è scontrato per buona parte dell'incontro. Ancora a secco di gol, Mattia Destro dovrà essere bravo a sfruttare i suggerimenti di Tachtsidis, Totti e Lamela, cercando di essere più cinico sotto rete.

BALZARETTI/FLORENZI/TOTTI - ESTIGARRIBIA/MUNARI/BERARDI - La catena di sinistra della Roma contro quella di destra della Sampdoria. Potrebbe decidersi proprio lì il match dell'Olimpico, con i giallorossi che hanno mostrato finora di saper attaccare con più efficacia proprio sulla sinistra. Totti e Balzaretti hanno già un'ottima intesa mentre Florenzi si è rapidamente inserito negli schemi di Zeman, diventando insostituibile per la sua corsa e per la sua abilità negli inserimenti. Contro il Bologna, ha trovato il gol sfruttando il palo colpito da Totti, a San Siro il giovane giallorosso ha invece sfruttato proprio un cross del Capitano giallorosso. Da quelle parti agiranno Estigarribia ma soprattutto Munari e Berardi, quest'ultimo non irresistibile quando viene puntato con efficacia.