Roma-Milan - I duelli del match: Lamela-Constant, Pjanic-Nocerino, Boateng-De Rossi

22.12.2012 17:00 di Alessandro Carducci Twitter:    vedi letture
Roma-Milan - I duelli del match: Lamela-Constant, Pjanic-Nocerino, Boateng-De Rossi
© foto di Vocegiallorossa.it

Questa sera andrà in scena all’Olimpico il big match contro il Milan di Massimiliano Allegri. Come di consueto, Vocegiallorossa.it vi propone i duelli che decideranno il match.

LAMELA – CONSTANT – L’argentino tornerà negli undici titolari e lo farà contro la squadra che lo ha seguito per molto tempo, prima dell’inserimento di Walter Sabatini. Zeman non è stato contento di come Osvaldo sia rimasto spesso isolato contro il Chievo, con Totti e Pjanic che tendevano troppo ad arretrare, e riporrà quindi l’ex talento del River per avere un uomo che punti maggiormente l’area di rigore. Dalla sue parti agirà Constant, spesso discontinuo in questo inizio di stagione.

PJANIC – NOCERINO – Agirà dalla stessa parte di Lamela ed è da quella fascia che la Roma cercherà di fare più male. Il bosniaco ha giocato le ultime gare da esterno offensivo ma Zeman questa settimana l’ha provato sempre da interno destro di centrocampo, per inserire in avanti un uomo più offensivo come Lamela. Pjanic dovrà quindi garantire un apporto in fase difensiva ma soprattutto creare gioco sulla fascia destra, trovando l’intesa con l’ex River Plate e con Piris, che tenterà spesso la sovrapposizione. Il suo avversario diretto sarà Nocerino, tornato in gol nella rotonda vittoria del Milan contro il Pescara ma autore, fin qua, di una stagione certamente non ai livelli dell’anno scorso.

BOATENG – DE ROSSI – L’uomo più pericoloso sarà Stephan El Shaarawy ma sarà fondamentale il ruolo del’attaccante centrale che Allegri deciderà di mandare in campo. Poche le possibilità di Pazzini, con il tecnico toscano che preferisce inserire un attaccante che non dia punti di riferimento alla Roma. Il ballottaggio è quindi tra Boateng l’ex di turno, Bojan, con il primo favorito. Il calciatore di origini tedesche sta deludendo le aspettative ma Allegri sembra intenzionato a dargli fiducia: il suo compito sarà probabilmente quello di arretrare per favorire gli inserimenti e i tagli di El Shaarawy e Robinho, giocando quindi nella zona di Daniele De Rossi. Il centrocampista di Ostia dovrà stare molto attento e sfoderare una prestazione alla sua altezza per femare Boateng e contenere le avanzate milaniste.