Roma-Cagliari - I duelli del match

06.10.2019 10:15 di Gabriele Chiocchio Twitter:    Vedi letture
Fonte: Redazione Vocegiallorossa - Gabriele Chiocchio
© foto di Insidefoto/Image Sport
Roma-Cagliari - I duelli del match

Ultima partita di Serie A prima della sosta per le nazionali di ottobre: la Roma affronta il Cagliari per dare seguito al successo di Lecce e chiudere questo stralcio di campionato nelle posizioni di alta classifica.

Come di consueto, Vocegiallorossa.it vi propone i duelli che potrebbero decidere la sfida.

SMALLING-SIMEONE - Torna a essere designato di una maglia da titolare Chris Smalling, dopo la tribuna di Graz con il Wolfsberger. Il suo arrivo ha certamente migliorato il pacchetto arretrato, dandogli una dose di fisicità che mancava dall’addio di Manōlas; la stessa fisicità che l’inglese dovrà mettere in campo per contrastare l’azione di Giovanni Simeone, che due stagioni fa, con la maglia della Fiorentina, segnò andando via di fisico proprio al greco. Un episodio da cui trarre esperienza per evitare repliche.

CRISTANTE-NAINGGOLAN - Torna all’Olimpico da avversario Radja Nainggolan, dopo aver saltato il possibile rendez-vous dello scorso anno in maglia nerazzurra per l’infortunio. Nell’ultimo precedente da avversario il Ninja fece gol, in quel 2-4 che chiuse l’esperienza di Zeman sulla panchina della Roma; in questa partita proverà a farlo ancora, partendo alle spalle di Simeone. Servirà dunque tutta l’esperienza da mediano accumulata da Cristante, che di Nainggolan doveva essere l’alter-ego in zona gol ma che invece ha finito per dover reimparare un ruolo più di contenimento.

DŽEKO-PISACANE - È partita bene la stagione di Edin Džeko, a segno 4 volte in 6 gare di Serie A, con gli ultimi due gol segnati di testa a Bologna e Lecce. E proprio il colpo di testa potrà essere l’arma buona per la gara contro il Cagliari, visto che uno dei due centrali che si opporranno al bosniaco è Fabio Pisacane, con cui il 9 potrà giocarsi un mismatch fisico di ben 15 centimetri (193 il romanista, 178 il cagliaritano).