Pochi cross e pochi tiri di testa. La fascia destra è un tabù

28.01.2021 08:55 di Alessandro Carducci Twitter:    Vedi letture
Pochi cross e pochi tiri di testa. La fascia destra è un tabù
Vocegiallorossa.it
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport

Il girone di andata è terminato con la vittoria contro lo Spezia per 4-3. La Roma ha il terzo attacco del campionato con 41 reti fatte dopo Inter (45) e Atalanta (44), a parimerito con il Napoli che, però, ha una gara in meno. I giallorossi sono la quinta squadra a tirare di più (259 conclusioni), preceduti da Atalanta (302), Napoli (297), Inter (276) e Juventus (268), con i campani e i piemontesi che hanno una partita in meno. 
La squadra di Fonseca è un pochino indietro sui tiri di testa, posizionandosi 14° in questa particolare classifica con appena 29 tentativi. La squadra capitolina preferisce giocare tra le linee con combinazioni rapide e precise e gioca poco sulle fasce, come testimoniato anche dal numero dei cross. La Roma è infatti la 14° in Serie A per numero di cross effettuati e riusciti: in particolare, i giallorossi sono decimi per cross dalla fascia sinistra mentre sono addirittura terz'ultimi per cross dalla destra (hanno fatto peggio solo Parma e Sassuolo).
Piccola curiosità: il calciatore giallorosso che vince il maggior numero di duelli aerei è Ibanez (59,15%), che però è appena il 28° in Serie A, con Milenkovic che comanda questa particolare classifica con il 82,28% di duelli aerei vinti.