Pastore può essere la carta in più per il campionato

20.04.2021 22:00 di Danilo Budite Twitter:    Vedi letture
Fonte: Redazione Vocegiallorossa - Danilo Budite
Pastore può essere la carta in più per il campionato
Vocegiallorossa.it
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport

In un futuro quanto mai incerto, la Roma si appresta a vivere la parte finale di questa stagione. Un'annata complessa e altalenante, tra un netto calo in campionato e un percorso molto positivo in Europa. All'orizzonte, in teoria, ci sono la storica semifinale di Europa League col Manchester United e una disperata rincorsa a un posto in Champions League. Con l'uragano Super League che può stravolgere le carte in tavola al momento bisogna comunque ragionare sulle certezze, che vedono la squadra di Fonseca lontana ben 8 punti dal quarto posto occupato dalla Juventus. Posto che l'accesso alla Champions si può conquistare anche tramite l'Europa League, la Roma ha l'obbligo di non mollare niente in campionato, provando almeno a dare battaglia fino alla fine.

La sconfitta di Torino ha evidenziato parecchie problematiche in casa Roma, tra una testa che sembra ormai staccata e proiettata al Manchester United, e tanti giocatori non in forma eccezionale. La situazione si sta facendo allarmante soprattutto per quanto riguarda la fase offensiva, da inizio stagione fiore all'occhiello della squadra di Fonseca, ma che negli ultimi tempi pare essersi inceppata. Contro i granata hanno giocato Pedro e Perez, risultando deludenti. Nella ripresa è entrato Mkhitaryan, ma anche lui non ha lasciato il segno e ha dimostrato di aver bisogno di tempo per recuperare la forma migliore dopo l'infortunio. Con El Shaarawy ai box e un Pellegrini da non spremere troppo in vista del delicato doppio impegno con lo United, un giocatore che potrebbe tornare in auge in queste ultime partite di campionato potrebbe essere Javier Pastore.

IMPEGNO UNICO - L'argentino è tornato in campo contro il Bologna dopo uno stop lunghissimo e ha giocato uno scampolo di partita contro il Torino. Per questo finale di stagione il Flaco potrebbe essere un valore aggiunto, per diversi motivi. Innanzitutto il numero 27, non essendo inserito nella lista UEFA, può essere schierato solo in campionato e diventare una pedina preziosa anche solo in ottica di far riposare alcuni titolari. Un minutaggio più alto nelle gare a ridosso della doppia sfida col Manchester United è dunque auspicabile per Pastore, considerando che contro i Red Devils non potrà esserci.

FINE STAGIONE - La vera domanda però è se il Flaco possa essere ancora un valore aggiunto a livello tecnico. Fisicamente i problemi dell'argentino sono ben noti e difficilmente Pastore può essere un titolare di questa Roma. Può essere però un'arma importante a gara in corso, contro difese stanche e avversari che magari hanno poco da chiedere al campionato. La qualità dell'ex Palermo è fuori discussione, è di un livello superiore, con le sue doti Pastore può dare un apporto davvero importante per questo finale di campionato alla Roma.