Nzonzi lavoratore modello

07.12.2018 19:54 di Simone Valdarchi  articolo letto 14228 volte
Fonte: Redazione Vocegiallorossa - Simone Valdarchi
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport
Nzonzi lavoratore modello

Dopo il controverso pareggio casalingo contro l'Inter, torna la Serie A con la Roma pronta ad affrontare il Cagliari di Rolando Maran. Ancora una volta, Eusebio Di Francesco non potrà fare affidamento su Daniele De Rossi. Il capitano della Roma, infatti, rientrerà soltanto nella gara del 22 dicembre all'Allianz Stadium, contro la Juventus. Questo costringerà il tecnico a schierare in mediana ancora la coppia formata da Steven Nzonzi e Bryan Cristante. Il francese, dunque, dovrà stringere i denti ed aspettare per un eventuale turno di riposo. Riposo che per il campione del mondo sarebbe stato più che meritato, viste le tredici partite di fila da cui arriva, di cui nove in Serie A e quattro in Champions League. Tutte e tredici da titolare e con soli 26 minuti risparmiati, frutto della sostituzione al sessantaquattresimo nella gara casalinga contro il Real Madrid. Il totale fa 1144 minuti consecutivi. Alla Sardegna Arena, a completare il pacchetto di centrocampisti oltre al polpo e Cristante, ci saranno i tre giovanissimi (Kluivert, Zaniolo e Ünder​​​) alle spalle di Schick. In terra sarda i giallorossi vanno alla ricerca della vittoria, come sempre ma forse più che mai, per riprendere la corsa al quarto posto che ora dista 5 punti. Per riuscirci avranno bisogno di una grande prova anche da parte del numero 42, fondamentale per gli equilibri della squadra capitolina e per l'impostazione della manovra. Il francese è chiamato anche a trasformare i fischi recentemente ricevuti da una parte della tifoseria, in applausi. Per farlo dovrà trasformarsi in una sorta di Aleksej Stachanov. Chissà che non abbia imparato la lezione dal “lavoratore modello”, lui che in Russia negli ultimi sei mesi c'è stato due volte ed è sempre tornato vincitore.

Prossima partita: Cagliari-Roma, sabato 8 dicembre ore 18
Probabile formazione (4-2-3-1): Olsen; Florenzi, Manolas, Jesus, Kolarov; Nzonzi, Cristante; Ünder, Zaniolo, Kluivert; Schick.
Ballottaggi: Fazio/Jesus, Florenzi/Kluivert, Santon/Florenzi.
In dubbio: -
Squalificati: - 
Indisponibili: Dzeko, El Shaarawy, De Rossi, Lo. Pellegrini, Karsdorp, Coric.