Montella, Osvaldo, Baptista, Loria: anche Florenzi si aggiunge al club della rovesciata

13.01.2014 16:29 di Claudio Lollobrigida Twitter:    vedi letture
Montella, Osvaldo, Baptista, Loria: anche Florenzi si aggiunge al club della rovesciata
Vocegiallorossa.it
© foto di www.imagephotoagency.it

La prodezza che Alessandro Florenzi ha tirato fuori dal cilindro e che è valsa l’1-0 della Roma sul Genoa è solo l’ultimo di una serie di gol in rovesciata legati alla storia recente della Roma e del campionato di Serie A. Tra l’altro Florenzi non è nuovo a numeri di questo tipo: nel marzo di due anni fa siglò infatti una rete molto simile quando militava tra le fila del Crotone, nel 5-2 con cui l’allora squadra del centrocampista romano battè l’Albinoleffe.

MONTELLA - Nella stagione 2004/2005, in questo stesso mese, Vincenzo Montella si esibì in uno dei tanti preziosismi tecnici della sua carriera. Allo stadio Bentegodi di Verona, contro il Chievo, l’allora Aereoplanino giallorosso capitalizzò al meglio un cross dalla sinistra di Totti, gonfiando la rete con una sforbiciata di sinistro che andò a insaccarsi alle spalle di un incolpevole Marchegiani. Quella gara si concluse poi 2-2, con una doppietta dello stesso Montella.

LORIA - Non passerà di certo alla storia come uno dei difensori più insuperabili della Serie A, ma Simone Loria ha di certo impresso la sua impronta nel campionato italiano. Il campo è ancora quello del Chievo, evidentemente poco fortunato in questi episodi, la squadra l’Atalanta. Un gesto tecnico non certo da difensore, ma tanto bello da essere tuttora ricordato: è la sforbiciata all’incrocio di Simone Loria, eroe per un giorno.

BAPTISTA - Quello di gennaio è evidentemente un mese fortunato per chi ama i gol spettacolari. Torino-Roma, stagione 2009/2010. La gara sembra ormai indirizzata sui binari dello 0-0, ma i granata non avevano fatto i conti con Julio Baptista: la Bestia giallorossa raccoglie uno spiovente in area di Mexes, si aggiusta la palla con il petto e – tutto rigorosamente al volo – lascia partire una forbice che non dà scampo al portiere granata, regalando ai suoi i tre punti.

OSVALDO - L’esperienza di Pablo Daniel Osvaldo alla Roma non è stata del tutto positiva, ma non si può dire che l’attaccante italoargentino non abbia regalato al popolo romanista lampi della sua classe. Nella sua prima stagione sigla un gol pazzesco in rovesciata contro il Lecce sul 2-1, regalando ai fotografi un gesto tecnico di cui davvero in pochi sono capaci. Tuttavia quella gara terminerà lo stesso sul 2-1, in quanto la rete di Osvaldo viene incredibilmente annullata dalla terza arbitrale per un fuorigioco inesistente.
Il centravanti ci riprova la stagione successiva, nella prima gara dell’anno contro il Catania, stavolta con più fortuna. Il suggerimento alto di De Rossi da fuori area è trasformato da Osvaldo in un gran gol con il medesimo gesto tecnico, che tuttavia non bastò alla Roma per aggiudicarsi la vittoria.