La Roma in Nazionale: Cipro-Danimarca 1 a 4. Kjaer è una sicurezza

08.10.2011 12:05 di Adriano Mazzone   vedi letture
La Roma in Nazionale: Cipro-Danimarca 1 a 4. Kjaer è una sicurezza
Vocegiallorossa.it
© foto di Richard Sellers/Sportsphoto

La penultima partita della Danimarca, valida per le qualificazioni agli Europei del 2012, è stata rappresentata dalla trasferta a Cipro, che ha rispettato a pieno i pronostici, e anzi, è andata oltre le più rosee aspettative, tanto che il match è finito 4 a 1 per i danesi. Non è tanto il risultato a sorprendere quanto il fatto che dopo 22 minuti di gioco, la formazione allenata da Morten Olsen, era già sul 4 a 0. Ad aprire le marcature ci ha pensato dopo tre minuti Jacobsen, che ha sfruttato bene un errore in fase difensiva della formazione cipriota, poi è stato il turno di Rommendahl, Krohn-Dehli e di nuovo Rommendahl che, al ventiduesimo minuto, ha già messo la parola fine al match. Il gol della squadra di casa arriva grazie ad Avraam nel primo minuto di recupero del primo tempo, ma non basta per spaventare i danesi che dopo penseranno solo al controllo della partita.

Poco da dire sulla prestazione di Simon Kjaer, che è rimasto in campo per 90 minuti e che è stato autore di una buona prestazione di gestione. Schierato come difensore destro di una difesa a tre, che in fase difensiva diventava a quattro grazie ai ripiegamenti di Simon Poulsen che svolgeva il ruolo di De Rossi della situazione, non ha avuto nessun problema. Nessun pericolo avvistato dalle sue parti e, quando il pallone casualmente arrivava in quella zona, il primo a prenderlo era sempre lui, senza lasciar modo ai modesti attaccanti ciprioti di rendersi pericolosi. Incolpevole sul gol, ha svolto bene il suo compito dimostrando sempre molta sicurezza e precisione negli interventi. Una partita concreta, la sua, che gli  morale per affrontare un match di gran lunga più difficile la settimana prossima contro il Portogallo.