L'avversario - La cura Ranieri per una squadra che non segna e subìsce tanto

20.10.2019 13:30 di Alessandro Carducci Twitter:    Vedi letture
© foto di Insidefoto/Image Sport
L'avversario - La cura Ranieri per una squadra che non segna e subìsce tanto

Sarà la Sampdoria di Claudio Ranieri a sfidare la Roma nella gara in programma alle 15:00.

PUNTI FORTI – Con 1 vittoria e 6 sconfitte è difficile parlare in questo momento di punti di forza. La squadra genovese ha il penultimo attacco con 4 gol (ha fatto peggio solo l’Udinese) e la peggiore difesa. Il punto di forza migliore, attualmente, è rappresentato dal cambio di allenatore, che dovrebbe dare grinta a una squadra che non ne ha e tanta compattezza. La Roma dovrà stare attenta alla fascia destra, dove i liguri si trovano maggiormente a proprio agio anche grazie a Bereszyński, e alla presenza di Quagliarella. L’attaccante doriano non sta ripetendo quanto fatto lo scorso anno ma rimane il pericolo numero uno.

PUNTI DEBOLI – Come detto, la Sampdoria ha il penutlimo attacco e la peggiore difesa. È la squadra a prendere più gol dall’interno dell’area di rigore, tendendo a schiacciarsi troppo. Fatica a tenere palla e tende a soffrire maggiormente sulla fascia sinistra, anche a causa di qualche errore di troppo di Murru ma, in generale, sono tanti, troppi, gli errori dei singoli e Ranieri dovrà lavorare sull’aspetto mentale per ridare grinta a una squadra che, attualmente, è in una posizione troppo bassa rispetto al valore della rosa.

GIOCATORI CHIAVE – Quagliarella potrebbe essere l’uomo giusto al momento giusto per la Samp, se riuscirà a caricarsi la squadra sulle spalle e a sbloccarsi. Da tenere d’occhio i due uomini di fascia, Bereszyński e Murru, il secondo deficitario in fase difensiva ma pericoloso in avanti con più passaggi chiave di tutti tra i doriani.

La probabile formazione della Sampdoria
Sampdoria (4-4-2)
: Audero; Bereszynski, Colley, A. Ferrari, Murru; Rigoni, Vieira, Ekdal, Jankto; Gabbiadini, Quagliarella. All.: Ranieri.