L'avversario - Il pericolo viene da destra e le debolezze del Gent

20.02.2020 18:37 di Alessandro Carducci Twitter:    Vedi letture
L'avversario - Il pericolo viene da destra e le debolezze del Gent

Sarà il Gent di ad affrontare la Roma questa sera allo stadio Olimpico per l’andata dei sedicesimi di Europa League.

PUNTI DI FORZA – Il club belga predilige il possesso palla e il fraseggio nello stretto, cercando di andare molto in verticale grazie a giocatori come Odjidja-Ofoe, bravo nel trovare traiettorie che possano scavalcare le linee avversarie. La costruzione della manovra parte dal basso, con Ngadeu-Ngadjui a impostare e una serie di passaggi corti atti ad attivare Jonathan David, punta classe 2000 con 15 gol all’attivo in campionato e un’ottima capacità di inserimento nel corridoio sinistro. I giallorossi dovranno fare attenzione anche alle sgroppate sulla sinistra di Mohammadi , autore di parecchi cross dal fondo.

PUNTI DEBOLI – Il Gent si scopre con troppa facilità. La squadra belga, se aggredita, va in difficoltà, perde palla e si aprono praterie per le ripartenze ma la riconquista del pallone può essere portata avanti anche nella metà campo avversaria, con buoni risultati. Gli ospiti tendono inoltre ad allungarsi e a rimanere troppo larghi e la Roma dovrà essere abile nello sfruttare gli spazi che si verranno naturalmente a creare.
Inoltre, il Gent soffre particolarmente sulla sua fascia destra e Kluivert potrà sfuggire in dribbling a Lustig, apparso non preciso in più di un'occasione.

GIOCATORI CHIAVE - Jonathan David è certamente il pericolo numero uno. Bravo a venire incontro per ricevere palla, il giovane attaccante canadese è efficace nello smarcarsi nel corridoio sinistro e Mancini dovrà essere molto attento a non farsi sorprendere. A centrocampo, la mente è Odjidja-Ofoe, abile nel filtrante e nell’inserirsi anche lui tra difensore e terzino sinistro avversario. È da quella parte (quella destra della Roma) che il Gent proverà a fare male ai capitolini.

La probabile formazione del Gent
Gent (4-3-1-2): Kaminski; Lustig, Plastun, Ngadeu-Ngadjui, Mohammadi; Owusu, Kums, Odjidja-Ofoe; Bezus; David, Depoitre.