L'avversario - Il Parma tende a schiacciarsi ma occhio a due pericoli

10.11.2019 13:40 di Alessandro Carducci Twitter:    Vedi letture
© foto di Daniele Mascolo/PhotoViews
L'avversario - Il Parma tende a schiacciarsi ma occhio a due pericoli

Sarà il Parma di Roberto D’Aversa il prossimo avversario della Roma, nel match di questo pomeriggio alle 18:00.

PUNTI DI FORZA – Gli emiliani non subiscono molte reti e sono molto pericolosi in contropiede. I ducali hanno segnato ben il 63% dei propri gol in questo modo, con 10 reti in contropiede, 4 in azioni manovrate e 2 da palle da fermo. Numeri chiari, chiarissimi, che portano il nome di Gervinho.
Il pericolo numero uno è ovviamente l’ex giallorosso, il giocatore a partecipare più di tutti ai gol della sua squadra e a tirare più di tutti in porta (14 conclusioni verso lo specchio della porta). La Roma dovrà essere brava a rimanere compatta, in modo da non consentire ai ducali di offrire palloni puliti all’ivoriano e, qualora dovesse accadere, toccherà a Smalling accendere il turbo e sperare per il meglio.
Il Parma fa poco possesso palla e predilige verticalizzare subito per l’ex attaccante giallorosso. Occhio anche alla fascia destra, con il pallone che viaggia fluido da Darmian a Kulusevski, giocatore di maggior talento della squadra emiliana e che la Roma dovrà essere bravissima ad arginare.

PUNTI DEBOLI – D’Aversa in conferenza ha detto che la sua squadra dovrà essere brava a tenere lontana la Roma dall’area di rigore. Il problema è, infatti, che molte volte il Parma tende a schiacciarsi troppo negli ultimi 11 metri, consentendo agli avversari di triangolare al limite dell’area. Se rimangono compatti, i ducali non sono agevoli da superare ma se i giallorossi faranno muovere con rapidità la difesa avversaria troveranno i varchi per puntare nell’uno contro uno i difensori emiliani che, singolarmente, andrebbero in forte difficoltà.
Il Parma, inoltre, potrebbe soffrire nei duelli aerei.

GIOCATORI CHIAVE – Li abbiamo citati prima: Gervinho e Kulusevski sono i calciatori più pericolosi. Dell’ivoriano abbiamo già parlato mentre il giovane svedese di origini macedoni ha sfornato più passaggi chiave di tutti, 20, più dribbling di tutti e vincendo più duelli in attacco di tutti i suoi compagni. Qualità e sostanza.

La probabile formazione del Parma
Parma (4-3-3): Sepe; Darmian, Iacoponi, Gagliolo, Giu. Pezzella; Kucka, Scozzarella, Barillà; Kulusevski, Cornelius, Gervinho.