L'avversario - Come colpire il Cagliari di Maran

01.03.2020 13:30 di Alessandro Carducci Twitter:    Vedi letture
L'avversario - Come colpire il Cagliari di Maran
Vocegiallorossa.it
© foto di Daniele Mascolo/PhotoViews

Sarà il Cagliari di Maran ad affrontare questo pomeriggio la Roma alle ore 18:00.

PUNTI DI FORZA – I sardi devono fare a meno di Nandez, Faragò e il lungodegente Pavoletti. I rossoblu tendono a far girare palla nella propria metà campo per attirare in avanti l’avversario, in modo da farlo allungare per poter trovare spazi tra le linee con Nainggolan o l’arretramento di Joao Pedro.
Il Cagliari è lesto inoltre a partire in contropiede con i lanci lunghi per Simeone o per Joao Pedro, quest’ultimo bravo a difendere palla con la sua fisicità. Fonseca potrebbe dare a Smalling il compito di anticipare Simeone, per non farlo partire palla al piede, e a Fazio il compito di contrastare fisicamente Joao Pedro.
Occhio anche alle fasce: con Nandez out, Maran potrebbe optare per spingere maggiormente sulla sinistra con Luca Pellegrini, che potrebbe ingaggiare un duello interessante con il terzino giallorosso.

PUNTI DEBOLI – Il già citato Luca Pellegrini è abile nella fase offensiva ma soffre tantissimo in quella difensiva. Più di una volta si perde l’uomo e Ünder potrebbe scappargli alle spalle facilmente. Nell’uno contro uno, i difensori del Cagliari potrebbero soffrire la rapidità e qualità dell’attacco della Roma. I giallorossi dovranno quindi essere bravi nella costruzione dal basso e nello scambio nello stretto, tra le linee, in modo da penetrare nel centrocampo sardo e da puntare la difesa dei padroni di casa. Un pressing portato avanti con la giusta compattezza potrebbe costringere il Cagliari a lanciare lungo, con Smalling e Fazio che sulle palle aeree dovrebbero avere la meglio. Inoltre, visto il delicato momento della stagione rossoblu, un eventuale vantaggio della Roma potrebbe mettere in difficoltà i padroni di casa sotto l'aspetto mentale e ambientale.

GIOCATORI CHIAVE – Nainggolan è il calciatore più importante del Cagliari: ben conosciuto nella Capitale, il belga è bravo a venire incontro per ricevere il pallone, così come a inserirsi con la palla per penetrare nella difesa avversaria. Altro giocatore chiave è Joao Pedro, che sta vivendo una stagione d’oro con 14 reti fatte e che dà un apporto fondamentale sui duelli aerei.

La probabile formazione del Cagliari
Cagliari (4-3-1-2): Cragno; Cacciatore, Pisacane, Klavan, Lu. Pellegrini; Ionita, Cigarini, Rog; Nainggolan; Joao Pedro, Simeone.