Juventus-Roma - I duelli del match

22.01.2020 16:02 di Danilo Budite Twitter:    Vedi letture
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Juventus-Roma - I duelli del match

La Roma affronta la Juventus a Torino nel match valevole per i quarti di finale di Coppa Italia, dopo aver eliminato il Parma nel precedente turno.

Come di consueto, Vocegiallorossa.it vi offre i duelli che potrebbero decidere la sfida.

KALINIC-DE LIGT - Dopo Parma, tocca ancora al croato guidare l’attacco giallorosso in Coppa Italia. Dzeko è ancora squalificato e quindi Kalinic sarà la prima punta all’Allianz Stadium. Contro il Parma è arrivata un’ottima prova da parte del croato, condita da tante buone giocate di sponda, tra cui l’assist per il gol di Pellegrini. Stavolta però l’avversario sarà di tutt’altro livello, una vera e propria prova del fuoco per Nikola Kalinic. Nella retroguardia difensiva ha ritrovato posto De Ligt in seguito all’infortunio di Demiral. L’olandese ha risposto con un’ottima prova proprio contro il Parma ed è chiamato anche lui a una riconferma nel ben più probante match contro la Roma. Il duello tra questi due giocatori in cerca di conferma sarà sicuramente molto interessante, innanzitutto dal punto di vista fisico, vista l’abilità di entrambi gli interpreti.

PELLEGRINI-PJANIC - L’uomo in più della Roma, specialmente senza Dzeko e Zaniolo, è e deve essere Lorenzo Pellegrini. La sua doppietta al Parma ha regalato questa sfida ai suoi, ora il numero 7 deve dimostrare di saper essere decisivo anche su grandi palcoscenici. Spesso infatti Pellegrini ha steccato i big match, dimostrando qualche limite nelle sfide alle grandi. Stasera avrà la grande occasione, ma anche l’onere, di prendere sulle spalle il reparto offensivo giallorosso. Proverà a limitarlo Miralem Pjanic, tornato a livelli altissimi quest’anno con Sarri. Il bosniaco è preziosissimo per i bianconeri sia in fase di costruzione che d’interdizione, agendo come fare del centrocampo juventino. La sua posizione davanti alla difesa lo porterà inevitabilmente a incrociare spesso la sua posizione con quella di Pellegrini. Poi la sfida con la Roma per lui non sarà mai una come le altre.

SMALLING-HIGUAIN - Nella Juventus dovrebbe tornare titolare Higuain, in panchina domenica scorsa col Parma e anche nell'ultima sfida tra Juventus e Roma. L'argentino sarà il terminale offensivo dei bianconeri, un punto di riferimento più fisico che dovrà essere bravo a gestire Chris Smalling. A differenza di Dybala, Higuain dà ovviamente più punti di riferimento, ma può essere un pericolo maggiore in area di rigore. Il centrale inglese dovrà essere bravo a saper duellare con l'argentino e soprattutto a non lasciargli spazio d'azione all'interno dell'area di rigore, visto che un attaccante come Higuain può concretizzare ogni pallone da un momento all'altro. Un duello molto interessante anche dal punto di vista dell'esperienza, cruciale quando si arriva a match decisivi come quello di stasera.