Juan rientro da dimenticare, Pizarro momento no

Dall'inviato all'Olimpico Gianluca Ricci
23.10.2011 17:01 di Gianluca Ricci   vedi letture
Juan rientro da dimenticare, Pizarro momento no
Vocegiallorossa.it
© foto di Federico Gaetano

Se il debutto di Lamela è la nota positiva di questa sfida col Palermo, lo stesso non si può certo affermare dei rientri di Juan e Pizarro. Né il difensore brasiliano né il centrocampista cileno sono stati in grado di lasciare il segno, accusando evidenti difficoltà. Spesso in confusione, l'ex capitano verdeoro sembra aver smarrito la sicurezza e la solidità di qualche mese fa. Juan non viene da un periodo tranquillo, è vero: problemi personali nella stagione scorsa, poi nel periodo più recente un nuovo fastidio al solito ginocchio e le voci del suo prossimo addio alla maglia giallorossa. Un insieme di concause che, arrivato un altro campione di classe internazionale come Heinze e un difensore di prospettiva qual è Kjaer, hanno fatto perdere posizioni al brasiliano nelle gerarchie difensive di Luis Enrique. Ma proprio adesso che gli si è presentata l'occasione per provare a tornare protagonista, il numero 4 non è riuscito a sfruttarla. Un calciatore della sua esperienza, col suo ingaggio da top player, se non riesce a ritrovare il rendimento dei tempi migliori per la Roma è un lusso inutile. Stesso discorso per il Peq: più che mai vicino alla cessione nell'ultima campagna acquisti (lo volevano Palermo e Napoli), non è ancora riuscito ad entrare nei meccanismi del gioco di Luis Enrique. E anche nel suo caso, sbagliare una partita dopo l'altra sta aumentando a dismisura le probabilità di una cessione in tempi più rapidi rispetto alla scadenza del contratto fissata per il 2013.