L'avversario - Fisicità e poca qualità, l'obiettivo è arginare Sowe

29.10.2020 15:50 di Alessandro Carducci Twitter:    Vedi letture
L'avversario - Fisicità e poca qualità, l'obiettivo è arginare Sowe
Vocegiallorossa.it
© foto di Federico Gaetano

Sarà il CSKA Sofia di Daniel Morales, Kiril Dinchev e Krassimir Chomakov (il triumvirato in attesa che i bulgari annuncino il nuovo tecnico) ad affrontare la Roma questa sera allo stadio Olimpico alle 21:00.

PUNTI DI FORZA - I bulgari stanno attraversando un periodo delicato, con l'allontanamento dell'ex allenatore e un inizio non brillante in campionato, oltre alla sconfitta nella prima giornata di Europa League. Il CSKA Sofia si schiera solitamente con un 4-2-3-1, volendo cercare il possesso palla, il fraseggio tra le linee (con non molta qualità) e l'ampiezza, con un uomo che spesso tenta di attaccare la profondità nei corridoi. Fondamentale è il ruolo di Ali Sowe, attaccante del Gambia cresciuto nel Chievo Verona. Arretra spesso per ricevere palla e fare da sponda per i compagni, con la squadra che si appoggia molto a lui.

PUNTI DEBOLI - Se attaccati, i bulgari possono andare in difficoltà non avendo un possesso palla di eccellente qualità. Difensivamente, la squadra mostra parecchie amnesie e avrà presumibilmente un atteggiamento estremamente accorto, per non lasciare spazi alla Roma. Il CSKA Sofia soffre tra le linee e il reparto difensivo va in difficoltà nelle letture delle giocate avversarie.  

GIOCATORI CHIAVE - Di Sowe abbiamo già detto. Lui è il riferimento della squadra e il bomber del club con i suoi 5 gol all'attivo in questa stagione, tra campionato e coppe. Da tenere d'occhio anche Tiago Rodrigues, abile nel calciare in porta soprattutto dalla distanza. In difesa occhio al giovane Valentin Antov, classe 2000 e talento del club.

La probabile formazione del CSKA Sofia
CSKA Sofia (4-2-3-1): Busatto; Vion, Zanev, Antov, Mazikou; Youga, Jeferson; Keita, Tiago, Sinclair; Sowe.