Due mesi al termine: le volate di Spalletti

28.03.2016 18:50 di Marco Rossi Mercanti Twitter:    vedi letture
Fonte: Redazione Vocegiallorossa - Marco Rossi Mercanti
Due mesi al termine: le volate di Spalletti
Vocegiallorossa.it
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport

Al termine della stagione 2015/2016 mancano due mesi di campionato per un totale di otto partite. L'obiettivo degli uomini di Spalletti è quello di conquistare il terzo posto, respingendo gli assalti di Inter e Fiorentina, lontane 5 punti. Servirà dunque mantenere alta la tensione ed esprimere il gioco visto nella maggior parte della nuova avventura del tecnico di Certaldo per ottenere con più facilità in piazzamento per il preliminare di Champions League. Andiamo ora a vedere nel dettaglio quali risultati Luciano Spalletti, nella sua prima esperienza sulla panchina giallorossa, ha ottenuto nel rush finale di campionato da aprile a maggio:

STAGIONE 2005/2006 – Mancano 7 partite alla fine e la Roma è in piena corsa per il quarto posto, all'epoca valido proprio per il preliminare di Champions League. Nonostante l'unica sconfitta ottenuta l'ultima giornata contro il Milan, i giallorossi rallentano vistosamente in questo lasso di tempo, con 2 vittorie e 4 pareggi, due quali molto spettacolari contro Palermo e Chievo, piazzandosi quinti in classifica (poi secondi dopo i ben noti fatti di Calciopoli).

Fiorentina-Roma 1-1
Roma-Lecce 3-1
Palermo-Roma 3-3
Roma-Sampdoria 0-0
Chievo-Roma 4-4
Roma-Treviso 1-0
Milan-Roma 2-1

Totale punti: 10 su 21

STAGIONE 2006/2007 – Sebbene restino da giocare ben 10 partite, si attende solo la matematica per ufficializzare lo scudetto dell'Inter, distante anni luce da tutte le inseguitrici, compresa la Roma. In questo arco di tempo, i giallorossi ottengono 5 vittorie, di cui una proprio contro la Beneamata al Meazza, 2 pareggi e 3 sconfitte sicuramente evitabili contro Atalanta, Torino e Cagliari. Tuttavia, c'è da considerare che l'unico stimolo per la Roma (già sicura del secondo posto) nelle ultime partite era quello di aiutare Francesco Totti alla conquista della Scarpa d'Oro.

Roma-Milan 1-1
Catania-Roma 0-2
Roma-Sampdoria 4-0
Inter-Roma 1-3
Atalanta-Roma 2-1
Roma-Lazio 0-0
Palermo-Roma 1-2
Roma-Torino 0-1
Cagliari-Roma 3-2
Roma-Messina 4-3

Totale punti: 17 su 30

STAGIONE 2007/2008 – Per circa mezz'ora, la Roma è campione d'Italia, sino all'ingresso decisivo di Ibrahimovic che, grazie alla sua doppietta nella ripresa di Parma-Inter, consegna il tricolore alla Beneamata. A dispetto della stagione precedente, la Roma chiude seconda ma veramente a un soffio dai nerazzurri, rincorsi con coraggio e continuità anche negli ultimi 7 incontri, che hanno fruttato ben 5 vittorie e 2 pareggi.

Roma-Genoa 3-2
Udinese-Roma 1-3
Roma-Livorno 1-1
Roma-Torino 4-1
Sampdoria-Roma 0-3
Roma-Atalanta 2-1
Catania-Roma 1-1

Totale punti: 17 su 21

STAGIONE 2008/2009 – Il sesto posto finale è semplicemente la giusta conseguenza di un'annata disputata ben al di sotto di una squadra che, solo 12 mesi prima, si era giocata lo scudetto sino all'ultimo minuto. Una Roma molto discontinua per tutto il campionato che paradossalmente trova una certa stabilità proprio tra aprile e maggio, in cui conquista 5 vittorie su 9 incontri, con 2 pareggi e 2 sconfitte (queste ultime molto pesanti contro Lazio e Fiorentina)

Roma-Bologna 2-1
Lazio-Roma 4-2
Roma-Lecce 3-2
Fiorentina-Roma 4-1
Roma-Chievo 0-0
Cagliari-Roma 2-2
Roma-Catania 4-3
Milan-Roma 2-3
Roma-Torino 3-2

Totale punti: 17 su 27