Doumbia rimandato alla prima in giallorosso

16.02.2015 22:15 di Gabriele Chiocchio Twitter:    vedi letture
Doumbia rimandato alla prima in giallorosso
Vocegiallorossa.it
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport

La Roma ha finalmente visto scendere in campo il suo nuovo attaccante, quel Seydou Doumbia chiamato a sostituire Mattia Destro e a fornire nuove soluzioni offensive alla squadra di Rudi Garcia.

Difficile inquadrare la prestazione dell’ex attaccante del CSKA Mosca, buttato nella mischia con un solo allenamento nelle gambe e dopo le fatiche della Coppa d’Africa. Nel primo tempo, il numero 88 è stato chiamato più a lavorare per la squadra che a catalizzare le azioni offensive dei suoi, retrocedendo non di rado sulla trequarti campo per favorire le triangolazioni con gli esterni, ma non fornendo un apporto fattivo alla manovra. Si è visto però uno sprazzo di quello che potrà significare avere un attaccante propriamente detto nel proprio trio offensivo: Doumbia ha infatti avuto qualche opportunità per far sentire la sua presenza ai centrali ospiti permettendo ai compagni di cercarlo anche con cross da lontano, soluzione raramente utilizzabile in passato. Nel secondo tempo l’ivoriano ha alzato il suo raggio d’azione, isolandosi un po’ dai compagni e avendo due grandi opportunità per colpire: la prima occasione è però sfumata per scarsa freddezza nel decidere come colpire, la seconda per un errore piuttosto palese nel movimento da compiere sulla palla rasoterra da destra di Florenzi.

Non mancano senz’altro le attenuanti e i fischi ricevuti dall'ivoriano alla sua uscita dal campo erano probabilmente frutto della situazione complessiva più che della gara da lui giocata, certo è che sarà necessario molto di più per dare una svolta a un attacco dalle polveri decisamente bagnate. Il tempo è poco, ma dovrà bastare a lui e a tutta la Roma.