Diamo i numeri - Atalanta-Roma: il tridente giallorosso alla caccia della prima gioia contro i bergamaschi

18.11.2016 19:55 di Danilo Magnani Twitter:    vedi letture
Fonte: Redazione Vocegiallorossa - Danilo Magnani
Diamo i numeri - Atalanta-Roma: il tridente giallorosso alla caccia della prima gioia contro i bergamaschi
Vocegiallorossa.it
© foto di Vocegiallorossa.it

Dopo la sosta per le nazionali, si torna a giocare il campionato di Serie A con la Roma che andrà ospite a Bergamo per affrontare l'Atalanta. I giallorossi, secondi con 26 punti in classifica troveranno i bergamaschi in ottima forma, quinti a quota 22, reduci da 6 vittorie in 7 gare, l'ultima in trasferta per 0-3 contro il Sassuolo. Nelle 56 gare ufficiali giocate in Lombardia, il bilancio è molto equilibrato, con 19 vittorie per i padroni di casa, 17 successi per gli ospiti e 20 pareggi. L'ultima vittoria dell'Atalanta però risale al 26 febbraio 2012, quando vinsero per 4-1 grazie alla tripletta di Denis e al gol finale di Marilungo, intervallati dalla rete di Borini: poi due vittorie romaniste e due pareggi, l'ultimo dello scorso 17 aprile, quando Totti nel finale segnò il risultato sul 3-3.

La sfida di Bergamo ha visto sempre segnare una delle due squadre, se non entrambe, negli ultimi 30 anni: infatti lo 0-0 più recente risale al 30 dicembre del 1984. Nel complesso la Roma ha segnato 74 reti all'Atleti Azzurri d'Italia, contro le 68 della club bergamasco.

Francesco Totti è alla ricerca della sua decima rete in carriera contro l'Atalanta (fin'ora 4 all'Olimpico e 5 a Bergamo) ma difficilmente prenderà parte alla sfida di domenica per un problema all'anca; saranno invece incentivati a segnare i tre attaccanti della Roma, Dzeko-Salah-Perotti, ancora a secco in carriera contro i bergamaschi. Dall'altra parte ci sarà Alejandro Gomez, calciatore argentino che in 10 sfide contro i giallorossi ha messo a segno 4 gol e 4 assist.

Non sono poche le operazioni di mercato concluse dai due club. Ben 15 dalla stagione 1938/1939 (quando Amedeo Amadei passò in prestito ai nerazzurri) fino all’ultima sessione di mercato, che ha visto il trasferimento di Ervin Zukanovic a Bergamo.