Contro il passato per essere protagonisti: tocca a Spinazzola e Cristante

24.09.2019 19:40 di Federico Pavone Twitter:    Vedi letture
© foto di Insidefoto/Image Sport
Contro il passato per essere protagonisti: tocca a Spinazzola e Cristante

La gara di mercoledì rappresenta una gara estremamente importante per la Roma di Paulo Fonseca, impegnata contro un avversario ostico come l’Atalanta. All’Olimpico, i giallorossi proveranno a dare continuità ai buoni risultati ottenuti nelle scorse settimane. Si tratterà di una gara speciale in particolare per due calciatori giallorossi, Spinazzola e Cristante, dato che entrambi hanno militato nella Dea e potrebbero essere tra i protagonisti dell’incontro. Spinazzola, frenato da un infortunio nelle ultime settimane di preparazione, sta lentamente cominciando a ritagliarsi uno spazio all’interno della rosa di Fonseca, data la sua capacità di giocare con grande sicurezza sia sulla corsia di sinistra che su quella di destra. Il tecnico potrebbe regalare un turno di stop a Kolarov o, ipotesi ancora più probabile, far riposare nuovamente Florenzi, affidandosi così all'ex giocatore nerazzurro. Dopo essersi messo alle spalle il problema di inizio stagione, l'esterno italiano ha offerto prove positive, soprattutto contro il Basaksehir; complice l’infortunio di Zappacosta, Spinazzola è entrato stabilmente nelle rotazioni del tecnico portoghese. Cristante invece è reduce da una prima stagione in giallorosso non particolarmente brillante, come molti dei suoi compagni, ma in queste prime gare sembra essere diventato uno dei punti fermi del centrocampo. Utilizzato in mediana, Cristante è stato bravo a sfruttare la propria fisicità agendo da schermo per la difesa, ruolo che pochi altri giocatori in rosa possono ricoprire. Ciò che sorprende però è soprattutto una ritrovata fiducia nella gestione del pallone: il centrocampista italiano nelle ultime partite sembra cresciuto molto dal punto di vista tecnico e della visione di gioco, dando equilibrio alla manovra ed effettuando anche alcuni lanci lunghi tutt’altro che banali, senza dimenticare poi il bel gol di testa che ha sbloccato il match contro il Sassuolo. Una gara importante dunque per la Roma e in particolar modo per Spinazzola e Cristante, che vogliono mettersi in luce contro il proprio passato per diventare protagonisti nella capitale.

Prossima partita: Roma-Atalanta, mercoledì 25 settembre ore 19
Probabile formazione (4-2-3-1): Pau Lopez; Spinazzola, Fazio, Jesus, Kolarov; Cristante, Veretout; Zaniolo, Pellegrini, Mkhitaryan; Dzeko
Ballottaggi: Florenzi/Spinazzola, Jesus/Smalling.
In dubbio: Cetin (sindrome influenzale).
Indisponibili: Perotti (lesione miotendinea al retto femorale sinistro), Ünder (lesione bicipite femorale), Zappacosta (lesione di secondo grado al soleo).
Diffidati: -
Squalificati: -