Con la Salernitana per preparare la rimonta contro il Bodø/Glimt: servono i gol

09.04.2022 22:30 di Marco Rossi Mercanti Twitter:    vedi letture
Fonte: Redazione Vocegiallorossa - Marco Rossi Mercanti
Con la Salernitana per preparare la rimonta contro il Bodø/Glimt: servono i gol
Vocegiallorossa.it
© foto di www.imagephotoagency.it

Tra cinque giorni la Roma cercherà di ribaltare il 2-1 subìto in Norvegia contro il Bodø/Glimt per accedere così alle semifinali di Conference League. Rispetto alla passata stagione, da quest’anno la UEFA ha abolito la regola dei gol in trasferta, dunque ai giallorossi non basterà l’1-0 per passare il turno. Con qualsiasi vittoria con una rete di scarto, infatti, il match si prolungherà ai tempi supplementari: ergo, bisogna vincere con almeno 2 gol di vantaggio.

La mente, inevitabilmente, è già alla sfida di giovedì, ma prima la Roma dovrà giocare in campionato contro la Salernitana. Un match che non deve essere sottovalutato e importante per tre motivi. Innanzitutto, prolungare la striscia di 10 risultati utili consecutivi in Serie A, possibilmente con una vittoria che potrebbe anche dare uno slancio emotivo positivo per l’impegno di Conference League. La seconda questione riguarda la classifica perché, sulla carta, la 32ª giornata appare favorevole alla Roma, impegnata contro l’ultima in classifica in casa al contrario delle sue dirette concorrenti per un posto in Europa, che avranno tre gare ostiche in trasferta (Genoa-Lazio, Sassuolo-Atalanta e Napoli-Fiorentina). Infine, Roma-Salernitana deve essere una sorta di prova per tornare a segnare più di una rete, preparandosi così alla rimonta da effettuare contro il Bodø/Glimt.

Infatti, eccezion fatta per il derby stravinto per 3-0, in 7 delle ultime 8 gare disputate – Conference League compresa – i giallorossi hanno chiuso con una sola rete all’attivo. Una circostanza che, se dovesse ripetersi contro la Salernitana, potrebbe anche portare ai tre punti con un altro 1-0 dopo quello contro la Sampdoria. Tuttavia, sarebbe un risultato insufficiente per la qualificazione alle semifinali di Conference League per i motivi di cui sopra.

La partita contro la Salernitana ultima classifica e peggior difesa del campionato con 66 reti subite, dunque, può essere la giusta occasione per allenarsi sotto porta. Con più di un pensiero rivolto al ritorno contro il Bodø/Glimt, con un Olimpico sold-out pronto a spingere la Roma alla rimonta.

Prossima partita: Roma-Salernitana, domenica 10 aprile ore 18:00
Probabile formazione (3-4-2-1): Rui Patricio; Ibanez, Smalling, Kumbulla; Maitland-Niles, Cristante, Oliveira, Zalewski; Zaniolo, Mkhitaryan; Abraham.
Ballottaggi: -
In dubbio: Veretout.
Diffidati: Oliveira, Zaniolo.
Squalificati: Pellegrini.
Indisponibili: Spinazzola (rottura del tendine d'Achille sinistro), Mancini (problema al ginocchio).