Campionati Giovanili definitivamente sospesi. Primavera in stand by

La FIGC annuncerà a breve la definitivita sospensione dei Campionati Giovanili. Ancora in dubbio Primavera 1, Primavera 2 e Berretti
02.04.2020 15:00 di Alessandro Paoli Twitter:    Vedi letture
Fonte: Redazione Vocegiallorossa - Alessandro Paoli
Campionati Giovanili definitivamente sospesi. Primavera in stand by

Non è ancora ufficiale, ma, a breve, lo sarà. I Campionati Giovanili (dall'Under 18 all'Under 14) e l'Attività di base (dall'Under 13 ai Piccoli Amici) del Settore Giovanile Scolastico della FIGC saranno definitivamente sospesi a causa dell'emergenza epidemiologica legata al COVID-19 che, purtroppo, ha colpito il mondo. Le conseguenze di tale situazione saranno la mancata assegnazione dei rispettivi titoli di categoria e la parziale fine dell'attività delle Nazionali Giovanili.

Discorso ben diverso, invece, per quanto concerne la Primavera 1, Primavera 2 e Berretti. Le manifestazioni gestite dalla Lega Serie A (Campionato Primavera 1 TIM Trofeo "Giacinto Facchetti" e Primavera TIM Cup) sono state sospese e rinviate a data da destinarsi, come recitano il Comunicato Ufficiale n. 213 del 9 marzo ed il Comunicato Ufficiale n. 220 del 19 marzo, ma la sensazione, al momento, è quella che, in un modo o nell'altro, si proverà a portarle a termine poiché, come per la Serie A, ci sono in ballo sia dei piazzamenti europei (la vincitrice del titolo conquista la qualificazione alla prossima edizione della UEFA Youth League passando per il cosiddetto "percorso dei campioni nazionali" qualora la sua Prima Squadra non abbia raggiunto la qualificazioni alla Champions, in quale caso partecipa, insieme alle altre qualificate tramite i "grandi", al "percorso UEFA Champions League") che delle retrocessioni (le ultime due classificate più la perdente del play-out tra la terzultima e la quartultima scendono in Primavera 2).
Ragionamento più o meno simile per la manifestazione gestita dalla Lega Nazionale Professionisti Serie B (Campionato Primavera 2), sospesa temporaneamente come da Comunicato Ufficiale n.124 dell'11 marzo, che, pur non avendo problemi legati alle retrocessioni, hanno da sciogliere il nodo relativo alle promozioni in Primavera 1 (le vincitrici del Girone A e del Girone B più la vincitrice dei play-off, che vedono coinvolte 12 squadre, dalla 2ª alla 7ª di ciascuno dei due gironi).
Infine, la manifestazione gestita dalla Lega Pro (Campionato Nazionale "Dante Berretti"), anch'essa sospesa temporaneamente come recita il Comunicato Ufficiale n. 87/TB del 10 marzo, che, nonostante non abbia problematiche legate a promozioni o retrocessioni (le sorti delle formazioni Berretti dipendono esclusivamente dall'andamento della loro Prima Squadra), sembra attendere le decisioni delle "sorelle maggiori" per adeguarsi di conseguenza.

A tenere vive le speranze di ripresa delle manifestazioni precedentemente citate c'è la UEFA che, nella giornata di ieri, mercoledì 1° aprile, da una parte ha cancellato la fase finale dell'Europeo Under 17 (UEFA European Under-17 Championship Estonia 2020 programmata dal 21 maggio al 6 giugno) mentre dall'altra ha rinviato a data da destinarsi la fase finale dell'Europeo Under 19 (UEFA European Under-19 Championship Northern Irelad 2020 programmata dal 19 luglio al 1° agosto), quest'ultima valevole per la qualificarsi alla fase finale del Mondiale Under 20 (FIFA U-20 World Cup Indonesia 2021 in programma dal 20 maggio all'11 giugno).

In conclusione, se le aspettative di una parte del vivaio italiano di terminare la stagione, in un modo o nell'altro, sono ancora più o meno realistiche (in quanto strettamente legate ai "grandi"), quelle dell'altra parte, purtroppo, sono ormai tramontate insieme a parte dei loro sogni troncando, purtroppo inevitabilmente, una parte del loro percorso e dei loro futuri ricordi.