Uva: "Vi spiego perché le squadre italiane falliscono in Europa"

27.10.2014 09:53 di Marco Rossi Mercanti   vedi letture
Fonte: Radio Anch'io Lo Sport
Uva: "Vi spiego perché le squadre italiane falliscono in Europa"
Vocegiallorossa.it
© foto di Federico De Luca

"I risultati in Europa partono da lontano, dagli ultimi decenni, per mancate strategie e visioni non più a lungo termine. Non è colpa della Federazione se il Real Madrid ed il Barcellona negli ultimi dieci anni hanno triplicato il loro fatturato. In Italia gli stipendi dei top club incidono sul 70% dei fatturati, in Germania meno del 50%. Juventus, Milan, Inter e Roma nel 2002 fatturavano più del Barcellona: quindi ci sono errori evidenti commessi dai club, che hanno dato più importanza a diritti televisivi che ad altro.

Tra tasse, Iva ed Irpef le squadre di A versano più di 1 miliardo di euro allo Stato, il calcio continua a fornire nelle casse statali tanti soldi. E non è vero che nelle altre nazioni il calcio non prende soldi, sui giornali c'è una superficialità imbarazzante nel trattare certi argomenti". Queste le parole di Michele Uva, dg della Figc, ai microfoni di Radio Anch'io Lo Sport.